Al termine della Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani, sabato 26 gennaio un convegno in Cattolica analizza le prospettive maturate dopo l'Assemblea di Sibiu


Redazione

23/01/2008

Facendo seguito alla III Assemblea delle Chiese cristiane d’Europa, svoltasi a Sibiu (Romania) nel settembre 2007, sabato 26 gennaio, dalle 9.15, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore (largo Gemelli 1, Milano), il Centro ecumenico europeo per la pace, in collaborazione con il Consiglio delle Chiese cristiane di Milano, organizza un convegno dal titolo “Dopo l’Assemblea di Sibiu. Prospettive ecumeniche”.

Posto significativamente al termine della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani il convegno si propone di approfondire le tematiche emerse nelle giornate di Sibiu, in particolare nell’ottica di proseguire quel dialogo tra cristiani e tra Chiese indispensabile affinché si possano trovare occasioni di reciproca comprensione e riconciliazione.

In programma gli interventi di monsignor Aldo Giordano (segretario generale del Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa), Luca Negro (segretario per le comunicazioni della Conferenza delle Chiese europee), monsignor Franco Giulio Brambilla (preside della Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale e vescovo ausiliare ambrosiano), Nicolai Makar (arciprete della Chiesa ortodossa russa di Milano), Letizia Tomassone (vicepresidente della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia), Adalberto Piovano (priore del monastero benedettino di Dumenza) e Andrea Olivero (presidente nazionale delle Acli).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi