Alcune reazioni di chi ha partecipato all'incontro dei gruppi familiari


Redazione

10/04/08

Da parte di alcune coppie che hanno partecipato all’incontro dei gruppi familiari di domenica 6 aprile, ecco le risonanze della giornata, da cui emerge il ringraziamento per quanti hanno contribuito all’organizzazione e la soddisfazione per avere preso parte a un momento di arricchimento comunitario.

Carissimi, purtroppo oggi non possiamo essere con voi. Vi pensiamo tutti con affetto e preghiamo perché la nuova evangelizzazione passi sempre di più attraverso la famiglia.

Ci siamo sentiti ampiamente coinvolti in tutte le iniziative diocesane proposte fino a oggi e, anche se non sempre abbiamo potuto essere presenti, nel nostro cuore ci siamo sentiti in profonda comunione. Chi lavora per la famiglia e per la famiglia, prima di tutto è e si sente famiglia!

Vogliamo ringraziare tutti coloro che si sono impegnati per la buona riuscita della giornata di incontro dei gruppi familiari delle zone. È stata una esperienza che ci ha arricchito spiritualmente, ci siamo sentiti parte della Chiesa ambrosiana e ci ha fatto piacere che la Diocesi si sia messa in ascolto di tutti i gruppi che lavorano a servizio della famiglia. Solo così si può impostare una pastorale familiare che sia vicina alle tante coppie che operano e che esistono nel nostro territorio.

Ho partecipato con mia moglie all’incontro delle famiglie, molto positivo e costruttivo per chi dovrebbe collaborare con la parrocchia e il parroco a tentare di creare un gruppo famiglie.

Nonostante i numeri alti e inaspettati, siamo riusciti a realizzare qualcosa di molto bello. L’impressione delle persone è stata molto positiva, anzi si sono congratulati con tutti gli incaricati decanali per il bel lavoro svolto con attenzione.

Grazie, è bello essere Chiesa in questo modo.

L’impegno è stato tanto… e anche la paura di non farcela… ma alla fine siamo tutti soddisfatti e contenti per quello che ne è uscito. Certo, abbiamo avuto una struttura che ci ha permesso di fare bene… e poi lo spazio che ha creato una libertà di movimento non indifferente… e poi siamo riusciti a creare una bella squadra di zona, che giorno per giorno cresceva sempre più. Un bellissimo grazie.

Un grazie di vero cuore per averci invitato al vostro convegno. Una esperienza molto positiva e proficua che ha portato tanta gioia nei cuori di ogni famiglia che vi ha partecipato e ha permesso di portare Luce e Amore anche a quei genitori che sono in difficoltà per avere un figlio in cielo. Grazie a nome mio e di mio marito e di tutta la Scuola di fede e di preghiera “Figli in cielo”.

È stata un’occasione importante di incontro e di riflessione. È stato molto piacevole trovarsi con tante coppie e famiglie che ci sono care.

Ci rendiamo conto che c’è stato molto lavoro di tante persone per proporre e organizzare questa occasione importante per un cammino comunitario delle famiglie milanesi.

Vogliamo ringraziarvi per la perfetta organizzazione e la simpatia con cui ci avete accolti e ospitati.

Ci pare doveroso ringraziare chi ha reso possibile questo bel momento, i responsabili e le famiglie degli altri decanati che con loro hanno collaborato alla riuscita della giornata.

Siamo lieti di avere vissuto veramente un importante momento di Chiesa e di avere visto quante famiglie, come noi, tentano di vivere con spirito cristiano il loro amore e la loro vita quotidiana. Questo ci ha dato molta speranza per il futuro della nostra Chiesa e ha rafforzato in noi la convinzione dell’importanza del nostro piccolo cammino di Gruppi familiari. Tutte le relazioni e le testimonianze sono state arricchenti, ma ci piace sottolineare, forse con un po’ di campanilismo, il vivace intervento di una coppia giovane. È importante che giovani come loro diano una immagine viva e coinvolgente della famiglia cristiana.

Sono sempre importanti questi momenti che ci permettono di dare uno sguardo oltre la nostra vita cittadina, di partecipare del respiro ampio della Chiesa ambrosiana, di capire quanto sia importante, ma limitato, il giardino della nostra esperienza. Pensiamo che anche tutti gli altri amici che hanno partecipato a questa giornata saranno d’accordo con questo piccolo, ma sincero ringraziamento.

Grazie per l’immane lavoro svolto, per l’organizzazione perfetta e perché è stato molto bello trovarsi «in unità da mille strade». Ho letto sul giornale della provenienza dei bracciali (bellissimi!): è bello pensare di portare al polso un atto d’amore e di dignità.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi