Sommario sommario sommarietto sommario sommarietto sommario sommarietto sommario sommarietto sommario


Redazione

Giovedì 23 ottobre sarà inaugurato a Milano il nuovo anno accademico della Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale (via dei Cavalieri del S. Sepolcro 3). Alle 16, presso la sala convegni, sarà presentato il volume La Teologia del Novecento di Angelini e Macchi (Glossa, 804 pagine, 70 euro). Interverrà il preside monsignor Brambilla, il teologo Piero Coda, presidente dell’Associazione teologica italiana, e il filosofo Adriano Fabris dell’Università di Pisa. «Si tratta di una grande opera di oltre 800 pagine – dice Brambilla – che esce 20 anni dopo L’evidenza e la fede. Al centro il Concilio, che scandisce nella prima parte tutti gli orientamenti precedenti, mentre quelli seguenti diventano le radici della teologia del primo secolo del Terzo millennio». Non si tratta di una storia della teologia del ’900, «ma di un’interrogazione della storia a partire dalla problematica fondamentale del superamento della dicotomia ragione e fede». Alle 18, presso la Basilica di San Simpliciano, il cardinale Tettamanzi presiederà la Messa alla presenza di docenti e studenti di teologia. (l.b.)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi