Redazione

Paolo VI fu il primo Papa ad usare l’aereo per numerosi viaggi all’estero e in Italia.
All’estero: in Terra Santa (4-6 gennaio 1964), dove si incontrò con il patriarca ortodosso Atenagora; in India (2-5 dicembre 1964); all’Onu a New York (4-5 ottobre 1965); a Fatima (13 maggio 1967); in Turchia (25-26 luglio 1967), dove, a Istanbul, si incontrò nuovamente con il patriarca Atenagora; in Colombia (22-25 agosto 1968); a Ginevra (10 giugno 1969), dove visitò il Bureau International du Travail e il Consiglio Ecumenico delle Chiese; in Uganda (31 luglio-2 agosto 1969); in Estremo Oriente (26 novembre – 4 dicembre 1970).
In Italia: 1964: Orvieto (11 agosto) e Montecassino (24 ottobre); 1965: Pisa (10 giugno); 1966: Alatri, Fumone, Ferentino, Anagni (1 settembre) e Firenze (24 dicembre); 1968: Taranto (24 dicembre); 1970: Cagliari (24 aprile); 1971: Subiaco (8 settembre); 1972: Udine, Venezia, Aquileia (16 settembre); 1973: Acilia (31 ottobre); 1974: Fossanova, Aquino, Roccasecca (14 settembre); 1976: Bolsena (8 agosto); 1977: Pescara (17 settembre).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi