Domenica 26 ottobre la messa in Santo Stefano e la tradizionale processione per le vie di Milano. Attese 6/7 mila persone da tutto il Nord Italia


Redazione

23/10/2008

Un momento di fede e tradizione popolare, estremamente suggestivo e significativo per moltissimi cittadini immigrati. Si tratta della processione del Señor de los Milagros, tradizione religiosa da sempre molto cara ai peruviani, oggi anche a moltissimi altri latino-americani e a numerosi italiani.

L’appuntamento si rinnova domenica 26 ottobre, a partire dalla messa in piazza Stefano a Milano (si veda il programma nel box a fianco), che sarà concelebrata da monsignor Luis Bambaren, vescovo emerito di Chimbote (Perù), monsignor Luigi Manganini (arciprete del Duomo) e don Giancarlo Quadri, direttore spirituale della Confraternita del Señor de los Milagros di Milano, che celebra tra l’altro un importante anniversario.

Sono infatti trascorsi già dieci anni dalla fondazione della Confraternita, che da quest’anno è entrata anche a far parte a pieno titolo delle Confraternite della Diocesi di Milano.

La Confraternita è devota alla Imagen del Cristo crocifisso, miracolosamente scampata a terremoti rovinosi e a sua volta considerata miracolosa. Una copia di questa immagine è conservata presso la chiesa di S. Stefano ed è molto cara a tutti i peruviani immigrati a Milano e nell’hinterland (circa 25 mila).

I primi arrivi risalgono a oltre dieci anni fa, causati principalmente dai dissesti economici e sociali di cui il Perù soffriva a quel tempo. Oltre che i loro costumi, i peruviani portarono con sè la loro cultura e la loro spiritualità, di cui la processione del Señor de los Milagros costituisce una delle manifestazioni più genuine.

La Confraternita organizza questa processione secondo lo stile limeño, riuscendo a farla diventare un momento di fede e tradizione popolare, estremamente suggestivo e significativo. Ogni anno vi partecipano circa 6/7 mila persone, provenienti da tutto il nord Italia, che si accodano, con il vestito d’ordinanza, al baldacchino decorato di fiori e profumato di incenso, partecipando a un corteo che dura tre o quattro ore e accompagna quasi danzando l’Immagine per le vie della città.

Su Milano 7, inserto di Avvenire di domenica 26 ottobre, un approfondimento specifico sulla processione del Señor de los Milagros

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi