In collaborazione con la Fondazione Francescana, la diocesi propone ai fedeli alcuni progetti di sviluppo da sostenere con le loro offerte


Redazione

17/11/2008

La diocesi promuove l’iniziativa «Avvento di Carità 2008», un cammino di solidarietà e condivisione con le missioni attraverso progetti di sviluppo selezionati dall’Ufficio per la pastorale missionaria e dalla Caritas Ambrosiana.

Se certamente importante è il momento della raccolta dei fondi, lo è ancora di più l’opportunità di stabilire contatti, di costruire comunicazione, di instaurare confronti e scambi, di dare spazio all’arricchimento culturale, di interrogare e rendere viva l’esperienza della fede. I progetti scelti quest’anno per promuovere l’evangelizzazione e la promozione della dignità umana, impegni irrinunciabili di una Chiesa missionaria e caritatevole, riguardano interventi previsti in Terra Santa.

Infatti, la diocesi di Milano quest’anno ha deciso di aderire alla richiesta della Fondazione Francescana – nata nell’ambito della Custodia di Terra Santa – di sostenere progetti finalizzati a favorire il permanere dei cristiani in Terra Santa. Si tratta di progetti capaci di dare futuro, specie ai ragazzi e ai giovani in difficoltà economica, nonché alle famiglie segnate dalle conseguenze della chiusura dei territori palestinesi.

Nel conflitto israelo-palestinese sono proprio i cristiani a pagare il prezzo più caro, spesso schiacciati tra gli opposti estremismi che continuano a generare distruzione, disoccupazione, miseria economica e morale. Anche in una città come Betlemme, casa del pane e città della «parola fatta carne», i cristiani sono tentati di emigrare alla ricerca di una speranza di futuro, per sé e per i propri figli.

La documentazione completa dei progetti selezionati e il materiale utile a un’attività di sensibilizzazione sui temi dell’intervento scelto sono disponibili presso l’Ufficio diocesano per la pastorale missionaria (tel. 02.8556271) e la Caritas Ambrosiana (tel. 02.76037324). I versamenti si possono effettuare a Milano presso gli sportelli dell’Ufficio per la pastorale missionaria, piazza Fontana 2, o della Caritas Ambrosiana, via S. Bernardino 4; in posta o in banca, indicando nella causale il progetto, dalla costruzione di nuove case al sostegno agli studi per i bambini; dal centro francescano per la famiglia alle borse di studio per studenti universitari.

Le offerte sono destinate a sostenere i progetti selezionati con l’attenzione ad una distribuzione equa delle risorse: le eventuali eccedenze rispetto alla raccolta per un singolo progetto vengono infatti destinate al sostegno degli altri progetti selezionati, altrettanto necessari ma non ancora coperti. Info: www.caritas.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi