In Fondazione Triulza 120 innovatori sociali a convegno per immaginare le buone prassi da presentare al meeting “L’economia di Francesco” che si terrà ad Assisi tra il 26 e il 28 marzo

Papa-Francesco-fa-un-selfie-con-i-giovani-durante-il-sinodo-foto-Ap-720x0-c-default

Mercoledì 5 febbraio, alle 15, 120 giovani innovatori sociali, interessati alla costruzione di una nuova economia, si ritroveranno nella Social Innovation Academy in Fondazione Triulza (ex area Expo 2015, via Cristina Belgioioso 171, Milano), per partecipare all’evento “Verso l’Economia di Francesco: cura della casa comune”.

L’incontro di Milano – promosso da Caritas Ambrosiana, Consorzio Farsi Prossimo e impresa sociale Consorzio Fratello Sole – è uno degli appuntamenti accreditati come tappa di avvicinamento al grande meeting internazionale di Assisi “The Economy of Francesco” (EoF) voluto da papa Bergoglio che riunirà nella città umbra tra il 26 e il 28 marzo oltre 2mila giovani economisti, imprenditori e change makers under 35 provenienti da 115 diversi Paesi del mondo per immaginare insieme un’economia più giusta e sostenibile.

Gli incontri preparatori a EoF da alcuni mesi si stanno svolgendo in tutto il mondo: dal Perù al Camerun, dalla Corea alla Polonia, promossi da organizzazioni e movimenti, associazioni, università, imprese, gruppi informali. In Italia si sono tenuti e sono in programma meeting a Bergamo, Rimini, Firenze, L’Aquila, Bari, Napoli, Palermo e molte altre città.

A Milano i 120 giovani professionisti lavoreranno in tre workshop selezionati tra i 12 che saranno discussi ad Assisi: “work and care”, “energy and poverty” e “CO2 of inequality”. Ogni tavolo tematico sarà introdotto da un breve video che racconta un progetto, una storia, un case history per dare ulteriori spunti concreti di riflessione e analisi.

L’obiettivo del pomeriggio è quello di proporre progetti concreti, servizi e interventi sociali basati sui principi tratti dall’enciclica Laudato Si’ di papa Francesco con gli interventi di Paolo Foglizzo, redattore Aggiornamenti Sociali, Luciano Gualzetti, direttore Caritas Ambrosiana.

L’appuntamento è anche uno degli incontri del Social Innovation Campus in Mind, evento internazionale che per due giorni (il 5 e il 6 febbraio) raccoglie nella stessa location diversi workshop, laboratori e incontri internazionali sui temi dell’innovazione sociale e delle tecnologie inclusive e sostenibili.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi