In diretta streaming il Meeting nazionale alla vigilia della Giornata mondiale delle comunicazioni sociali. Tra le sessioni tematiche: una tavola con i Vescovi dell’Emergenza, i “CambiaMenti” che si stanno attuando e il ruolo di responsabilità dei giornalisti

Logo Meeting 2020

Trenta operatori del panorama nazionale dell’informazione e della società si alterneranno sul palco virtuale della 7° edizione del “Meeting nazionale giornalisti cattolici e non” in programma sabato 23 maggio. L’evento, che avrà come fil rouge «In dialogo tra paura e speranza. La vita si fa storia», prende spunto dalla situazione attuale che sta vivendo il mondo e cerca di leggerla alla luce del Messaggio di Papa Francesco per la 54ma “Giornata mondiale delle comunicazioni sociali”. L’appuntamento si terrà proprio alla vigilia della Giornata indetta 54 anni fa da Paolo VI.

Negli ultimi anni il Meeting, organizzato in collaborazione con il quotidiano Avvenire, l’emittente televisiva TV2000, InBlu Radio, la Federazione Italiana Settimanali Cattolici (Fisc), l’Unione Cattolica Stampa Italiana (Ucsi), l’Ordine dei giornalisti, l’Agenzia Sir e l’Ufficio Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana, ha dedicato spazio e sessioni a tematiche che interpellano i giornalisti nella veste di professionisti e cittadini.

Denso il programma, con ospiti di rilievo nazionale. Il Meeting “toccherà” virtualmente i luoghi del terremoto, affronterà il tema del Coronavirus e delle fragilità umane per mantenere forte il legame con le persone e promuovere una presenza che sappia ascoltare, osservare, formare, unire, aggregare, incoraggiare, rialzare, accompagnare, servire, amare.

Tutte e tre le tavole che si susseguiranno sono molto attese. La moderazione generale è affidata al giornalista Giovanni Tridente. Nella prima tavola, dal titolo “CambiaMenti”, si alterneranno: Mariella Enoc, Presidente Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Bruno Piraccini, Amministratore delegato Orogel, Maria Laura Conte, direttrice della comunicazione di Fondazione Avsi, Vincenzo Corrado, Direttore Ucs della Conferenza Episcopale Italiana e suor Alessandra Smerilli, Consigliere di Stato vaticano e membro della task force “Donne per un nuovo Rinascimento”. Modererà la tavola Bruno Mastroianni, filosofo, giornalista e social media manager di trasmissioni televisive.

Nella seconda tavola dal titolo “L’impegno del pastore in mezzo alle crisi” con il Presidente Copercom Massimiliano Padula si confronteranno: Paolo Ruffini, prefetto del Dicastero per la comunicazione del Vaticano, il cardinale Giuseppe Petrocchi della Diocesi di L’Aquila, Francesco Beschi, Vescovo di Bergamo, Francesco Massara, Arcivescovo di Camerino – Fabriano e Domenico Pompili, Vescovo di Rieti e presidente della Commissione Episcopale per la cultura e le comunicazioni sociali.

A chiudere il pomeriggio sarà la tavola “Responsabilità dei direttori nella crisi del Coronavirus”, moderata dalla caporedattrice Rai Alessandra Ferraro, che dialogherà con Alessandro Casarin, Direttore Tgr RAI, Vincenzo Morgante, Direttore di TV2000, Alberto Ceresoli, Direttore dell’Eco di Bergamo, Lorenzo Rinaldi, Direttore de Il Cittadino di Lodi, Agnese Pini, Direttrice de La Nazione, e Marco Tarquinio, Direttore di Avvenire.

«Abbiamo pensato di non perdere la ricchezza del Meeting e di organizzare un appuntamento in diretta streaming – afferma il responsabile organizzativo del Meeting, Simone Incicco, che aggiunge . Relatori di altissimo livello parleranno della situazione italiana e internazionale e di come questa stia cambiando. Inoltre, avremo la possibilità di toccare da vicino le varie realtà della sanità, dell’economia, del volontariato, che hanno come peculiarità di mettere sempre al centro l’uomo».

Durante la sessione pomeridiana interverranno inoltre monsignor Stefano Russo, segretario generale della Cei, Vania De Luca, presidente dell’Ucsi, Carlo Verna, presidente dell’Ordine dei giornalisti, Amerigo Vecchiarelli, direttore dell’Agenzia Sir, e Mauro Ungaro, presidente nazionale della Fisc, oltre ad altri illustri relatori.

A fare gli onori di casa, virtualmente, saranno il Vescovo di San Benedetto, Ripatransone e Montalto monsignor Carlo Bresciani e il Vescovo di Ascoli Piceno, monsignor Giovanni D’Ercole.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, non c’è bisogno di alcun tipo di iscrizione.

La diretta del Meeting sarà visibile su:
Facebook: Padre Pio TV (@padrepiotv)
YouTube: Padre Pio TV
Web: www.giornalistioggi.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi