Don Antonio Rizzolo succede a don Antonio Sciortino, alla guida del settimanale dal 1999. Il Gruppo San Paolo: «Il nuovo assetto garantirà la continuità con il passato e nuove idee per il futuro»

Rizzolo

Dal 1° dicembre il settimanale Famiglia Cristiana avrà un nuovo direttore. È don Antonio Rizzolo, giornalista, già da tempo condirettore del periodico e direttore di Credere (nuova testata lanciata nel 2013); succede a don Antonio Sciortino, alla guida del giornale dal 1999.

La nomina è stata comunicata oggi dal Gruppo Editoriale San Paolo, che ha sede in via Giotto a Milano, con una nota in cui si precisa: «Il nuovo assetto garantirà la continuità con il passato e nuove idee per il futuro.

Il Gruppo Editoriale San Paolo ringrazia don Antonio Sciortino «per l’insostituibile apporto e contributo che ha dato allo sviluppo del settimanale e per il prestigio e la passione con cui ha diretto la testata per tutti questi anni. Apporto che proseguirà da oggi in poi in una nuova veste»; ringrazia altresì don Antonio Rizzolo «per aver accettato la direzione del settimanale e gli formula i migliori auguri, certi che, anche forte del lavoro comune di questi anni, consentirà a Famiglia Cristiana, oltre che di preservarne l’autonomia e la libertà, di raggiungere nuovi e ambiziosi traguardi».

Don Antonio Rizzolo, sacerdote della Società San Paolo, è nato a Bonavigo, in provincia di Verona, il 3 gennaio 1962. Ha emesso i voti religiosi l’8 settembre del 1982 ed è stato ordinato sacerdote il 29 settembre 1990, dopo aver conseguito la licenza in teologia fondamentale presso la Pontificia Università Gregoriana. Giornalista professionista dal 1993, ha diretto il mensile di informazione culturale, letteratura e spettacolo Letture e il settimanale diocesano Gazzetta d’Alba. Attualmente è direttore responsabile del settimanale Credere, la gioia della fede, e del mensile di inchieste e dibattiti sull’attualità religiosa Jesus. Fin dal 1992 ha lavorato nella redazione di Famiglia Cristiana, di cui è diventato condirettore nell’ottobre del 2011. All’interno della congregazione della Società San Paolo ha svolto i ruoli di superiore locale e per due volte di Consigliere provinciale. È stato anche vicepresidente vicario della Fisc, la Federazione italiana dei settimanali cattolici.

La Società San Paolo è una congregazione religiosa fondata nel 1914 in Italia ad Alba dal beato don Giacomo Alberione. I membri della Società San Paolo, conosciuti come Paolini, operano in 32 nazioni. Oltre all’editoria libraria e giornalistica, la loro attività riguarda anche cinema, musica, tv e radio, centri di studio e formazione. 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi