Redazione

Nell’ambito del Servizio Civile Volontario aperto a giovani tra i 18 e i 28 anni, Ovci la Nostra Famiglia si rende disponibile per formare in Italia e far partire nei Paesi in via di Sviluppo alcuni ragazzi.
Ovci è una ong nata nel 1982, con lo scopo di realizzare iniziative che, secondo lo spirito evangelico, sviluppino la promozione umana, sociale, tecnica e sanitaria, favorendo la formazione e l’autonomia dei cittadini dei Paesi in via di sviluppo, con particolare orientamento a interventi a favore di persone disabili.
Per il 2009 sono 7 le figure previste:
– a Pechino in Cina, un giovane si affiancherà alle attività progettuali realizzate in loco;
– a Esmeraldas in Ecuador, due giovani si affiancheranno e collaboreranno nell’implementazione di un programma con il personale del Centro di Riabilitazione Nuestra Famiglia;
– a Juba in Sud Sudan, due giovani si affiancheranno al personale presente in loco nel Centro di Riabilitazione Usratuna e in quattro dispensari periferici;
– a Khartoum in Nord Sudan, due giovani si affiancheranno alle attività progettuali realizzate in loco.
Il bando scade il 27 luglio e l’inizio del servizio è previsto per novembre 2009.
Info: Cristina (tel. 031.625251) – OVCI7@PL.LNF.IT – www.ovci.org Nell’ambito del Servizio Civile Volontario aperto a giovani tra i 18 e i 28 anni, Ovci la Nostra Famiglia si rende disponibile per formare in Italia e far partire nei Paesi in via di Sviluppo alcuni ragazzi.Ovci è una ong nata nel 1982, con lo scopo di realizzare iniziative che, secondo lo spirito evangelico, sviluppino la promozione umana, sociale, tecnica e sanitaria, favorendo la formazione e l’autonomia dei cittadini dei Paesi in via di sviluppo, con particolare orientamento a interventi a favore di persone disabili.Per il 2009 sono 7 le figure previste:- a Pechino in Cina, un giovane si affiancherà alle attività progettuali realizzate in loco;- a Esmeraldas in Ecuador, due giovani si affiancheranno e collaboreranno nell’implementazione di un programma con il personale del Centro di Riabilitazione Nuestra Famiglia;- a Juba in Sud Sudan, due giovani si affiancheranno al personale presente in loco nel Centro di Riabilitazione Usratuna e in quattro dispensari periferici;- a Khartoum in Nord Sudan, due giovani si affiancheranno alle attività progettuali realizzate in loco.Il bando scade il 27 luglio e l’inizio del servizio è previsto per novembre 2009.Info: Cristina (tel. 031.625251) – OVCI7@PL.LNF.IT – www.ovci.org

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi