Al via il primo progetto di educazione alimentare per le scuole cattoliche. Iscrizioni sul web entro il 30 settembre

Progetto Attenti al piatto

Sensibilizzare, informare, formare, prevenire: sono queste le parole chiave che identificano gli obiettivi del progetto “Attenti al piatto. Mangiar bene si può”, rivolto da ReteSicomoro, il portale web delle organizzazioni cattoliche italiane, Henosis, società di consulenza in raccolta fondi e comunicazione per organizzazioni religiose, e dal ministero delle Politiche agricole alle scuole paritarie cattoliche italiane, per l’anno scolastico 2011-2012.

Si tratta di un itinerario di educazione alimentare che le insegnanti delle classi dell’infanzia e della primaria possono includere nel Piano dell’offerta formativa e attuare dal prossimo settembre, accedendo a una ricca rassegna di materiali multimediali a supporto dell’attività didattica. Video, schede di attività pratiche, testimonianze, documentazioni scientifiche e giochi interattivi saranno disponibili ogni mese in una sezione dedicata di www.retesicomoro.it, grazie alla consulenza di esperti (nutrizionisti, dietisti, tecnici della ristorazione collettiva). Ogni intervento didattico sarà inserito all’interno di un percorso unitario finalizzato a trasmettere i principi e a far acquisire le abitudini di una corretta alimentazione, nonché  a promuovere l’attività motoria.

Rete Sicomoro e Henosis promuovono il progetto patrocinato dal ministero delle Politiche agricole, avvalendosi dell’esperienza di altri due percorsi di educazione alimentare in corso di svolgimento: So Quel che Mangio e Il giro d’Italia in 180 giorni.

Sono 7 i moduli in cui si articola ”Attenti al piatto – mangiar bene si può”: 1) variare l’alimentazione e idratarsi molto; 2) sport e alimentazione; 3) la buona colazione e le merende giuste; 4) stagionalità di frutta e verdura ; 5) le tipicità italiane; 6) multi cultura in cucina, 7) come affrontare i disturbi alimentari.

Per iscriversi c’è tempo fino a venerdì 30 settembre 2011: basta accedere e registrarsi all’“Area scuola” in www.retesicomoro.it, oppure digitare direttamente l’indirizzo www.retesicomoro.it/attentialpiatto. Da qui l’insegnante riceverà la password che gli darà diritto alla visione, allo scaricamento dei documenti e di tutti i contenuti multimediali.

Anche i genitori potranno accedere al sito e condividere con i loro figli le informazioni e le indicazioni per attuare scelte alimentari corrette in casa.

Inoltre, le classi partecipanti, a conclusione del loro percorso, potranno a loro volta creare contenuti e schede con micro attività da svolgere in gruppo su alimentazione e sport. Questi materiali saranno poi pubblicati sul portale di ReteSicomoro e condivisi con tutte le scuole aderenti al progetto. I contributi dovranno pervenire entro e non oltre il 30 giugno 2012.

Con “Attenti al piatto – mangiar bene si può” l’offerta formativa delle scuole cattoliche, dalle classi dell’infanzia a quelle della primaria, può quindi arricchirsi di una proposta in linea con valori da sempre promossi nelle scuole cattoliche: il rispetto per se stessi e per gli altri, ma anche il legame con la terra e i suoi prodotti. Infine, attraverso la condivisione delle varie esperienze, sarà possibile creare una rete di buone pratiche su cibo e sport.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi