Inaugurato a tre anni dal sisma, è stato realizzato con il contributo delle Caritas Lombarde

Centro Caritas Fonteavignone

Sono passati tre anni da quel 6 aprile 2009, in cui un violento terremoto ha devastato L’Aquila e altre zone dell’Abruzzo. Caritas Italiana si è prontamente attivata per dare sostegno e solidarietà alle popolazioni colpite. E continua a restare accanto alla popolazione locale.

Martedi 17 aprile, a Fonteavignone, nel Comune di Rocca di Mezzo (Aq), è stato inaugurato il Centro di comunità “Madonna, fonte di pace”, realizzato da Caritas Italiana con il contributo delle Caritas diocesane della Lombardia. Si tratta di una struttura di 160 mq, da utilizzare come luogo di unione e promozione delle attività sociali, culturali, pastorali e ricreative, per rafforzare il tessuto sociale, favorendo solidarietà, condivisione e partecipazione.

All’inaugurazione sono intervenuti l’arcivescovo de L’Aquila monsignor Giuseppe Molinari, il presidente di Caritas Italiana monsignor Giuseppe Merisi, i parroci don Renzo D’Ascenzo e don Manuel Pino Cepeda, il direttore di Caritas Italiana don Francesco Soddu. In rappresentanza della Delegazione regionale delle Caritas della Lombardia era presente don Roberto Davanzo, direttore di Caritas Ambrosiana.

«Siamo soddisfatti nel vedere realizzata un’altra delle opere che come Delegazione Caritas della Lombardia abbiamo sostenuto – ha detto don Davanzo -. Un’opera che risponde a un bisogno della comunità. Il sisma ha creato, anche nelle relazioni umane, una sorta di scollamento. Il Centro di comunità, insieme a un punto, un luogo fisico di aggregazione ritrovato, è importante anche e soprattutto nell’ottica della relazione tra le persone».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi