Su YouTube, Facebook, Instagram e in tv sul circuito Corallo Sat, video in 11 lingue, brevi, divulgativi e di facile comprensione per sostenere e accompagnare la presenza cristiana su web e social media

tutorial Cropped

In classe su Zoom, con gli amici su Skype e, durante il lockdown, la messa in diretta streaming. L’emergenza legata alla pandemia di Covid-19 ha spinto sempre più italiani a utilizzare con ancora più continuità gli strumenti di comunicazione digitale. Anche i cattolici si sono fatti trovare pronti alla sfida: in questi mesi ha assunto ancora più rilevanza, all’interno delle comunità cristiane, il ruolo della pastorale digitale. È in questo contesto che mercoledì 7 ottobre ripartono – per il terzo anno – su YouTube, Facebook, Instagram e in Tv, sul circuito Corallo Sat, i tutorial WeCa: video brevi, divulgativi e di facile comprensione per sostenere e accompagnare la presenza cristiana sul web e social media.

Dopo diciotto video – tra marzo e luglio – improntati sul racconto in tempo reale di come la Chiesa italiana stesse affrontando l’emergenza Coronavirus nei nuovi media, si torna alla programmazione regolare.

I tutorial WeCa, introdotti dal presidente dell’Associazione Webcattolici italiani Fabio Bolzetta e guidati da Alessandra Carenzio, ricercatrice presso il Cremit dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, daranno risposta a tante delle domande che gli internauti cattolici hanno posto all’associazione. Tra queste, le norme sulla pubblicazione delle fotografie di minori sui profili social delle comunità, come monitorare le visite al sito web della parrocchia con Google Analytics, come aprire un canale YouTube per una realtà parrocchiale o come utilizzare gli strumenti della rete per promuovere e animare eventi in presenza in parrocchia.

Tra le principali novità la collaborazione con la Pontificia Academia Mariana Internationalis (Pami). Non solo nozioni tecniche o pastorali, ma anche un arricchimento nella fede. Ogni ultimo mercoledì del mese un tutorial sarà dedicato alla figura di Maria e a come, partendo dal suo esempio, orientare la nostra comunicazione. Insieme al presidente della Pontificia Academia Mariana Internationalis padre Stefano Cecchin, al docente di teologia fondamentale padre Gian Matteo Roggio e al direttore dello sviluppo della Pami Paolo Cancelli. E saranno tradotti in 11 lingue: inglese, spagnolo, francese, polacco, rumeno, tedesco, arabo, russo, giapponese, vietnamita, cinese e portoghese.

I tutorial WeCa saranno anche disponibili in podcast sui dispositivi Amazon Alexa e su Spotify. Esordio da quest’anno in radio, in collaborazione con “Umbria Radio – InBlu” partirà la trasmissione “Linka!”, condotta da Sonia Montegiove e Andrea Canton, che affronterà gli argomenti dei tutorial in modo ancora più semplice e divulgativo.

I tutorial WeCa sono realizzati dall’Associazione WebCattolici italiani in sinergia con l’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei e il Centro di ricerca sull’educazione ai media all’informazione e alla tecnologia (Cremit) dell’Università Cattolica di Milano.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi