Partnership per la distribuzione con Mondadoriretail. Il maestro Beatrice Venezi ambasciatrice delle novità

Milano Duomo Card 1 - © Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano (1)

Il Duomo di Milano, miracolo di pietra e di fede nel cuore della città. Avete mai sognato una chiave per aprire le porte di tutti i suoi segreti? Grazie alla nuova “Milano Duomo Card”, sviluppata dalla Veneranda Fabbrica del Duomo, l’ente istituito nel 1387 per la costruzione e la valorizzazione della Cattedrale, tutto questo è da oggi possibile. Un vero e proprio passaporto per la cultura, facile e multiuso, da acquistare e da regalare, disponibile dal 25 novembre 2020 sul sito ufficiale duomomilano.it e, a partire da febbraio 2021, nelle librerie Mondadori limitrofe al Duomo: il Mondadori Megastore di Piazza del Duomo e Rizzoli Galleria. La card, disponibile in varie tipologie, anticipa l’esperienza di visita (con biglietti e percorsi per il Duomo, le Terrazze, l’Area Archeologica e accesso illimitato al Museo del Duomo per un anno, usufruibili alla riapertura) grazie ai contenuti multimediali di approfondimento per esplorare tutti i tesori della Cattedrale e per seguirne i restauri, accessibili da un’area riservata.

E ancora, con la possibilità di scegliere un omaggio dalla collezione ufficiale del Duomo, tra cui l’ormai celebre “Panettone del Duomo di Milano”. Un acquisto che vuole essere innanzitutto solidale poiché, in un momento di grande difficoltà per la cultura e per il turismo a causa della pandemia, scegliere la “Milano Duomo Card” significa innanzitutto sostenere il Duomo e i suoi interventi di restauro. La card, infatti, è una risposta all’emergenza sanitaria che ha comportato, il 5 novembre scorso, una nuova sospensione delle visite al Duomo. Una situazione difficile da affrontare. Il 2019 si è chiuso con un record di presenze turistiche: sono stati 2,8 milioni circa i turisti in visita al Complesso Monumentale durante l’anno. La previsione per il 2020, purtroppo, è di non superare i 550.000 visitatori circa, con un calo di oltre l’80% delle presenze.

E sempre per sostenere il Duomo di Milano, nasce “Capolavori”: una nuova iniziativa che porterà finalmente alla luce i sorprendenti tesori custoditi all’interno dell’antico Archivio della Veneranda Fabbrica del Duomo e non solo. Dal 25 novembre, sempre su duomomilano.it e, a partire da dicembre, nelle librerie Mondadori Megastore di Piazza del Duomo e Rizzoli Galleria, sarà infatti possibile acquistare alcune riproduzioni delle più rare stampe e del più esclusivo patrimonio fotografico della Cattedrale, dall’Ottocento al Novecento, con straordinari scorci sulla Milano di ieri, per addentrarsi tra le guglie, antichi viottoli e dettagli scomparsi. Le riproduzioni potranno essere ordinate in vari formati anche a domicilio, anche già incorniciate e con certificato di garanzia con timbro a secco.

«Con la sua inesausta vena creativa, nonostante il lockdown che colpisce in modo totalizzante la cultura e il turismo e che ci auguriamo di superare molto presto, la Veneranda Fabbrica continua a lavorare attraverso i propri cantieri di restauro per continuare a far risplendere l’infinita bellezza della Cattedrale, pronta ad accogliere i nuovi visitatori che ne varcheranno le soglie per affiancarsi ai fedeli che in questi giorni d’Avvento vivono il Duomo in un clima di sobrietà e di raccoglimento interiore. Grazie alle iniziative Milano Duomo Card e Capolavori sarà possibile scegliere un dono solidale per sostenere il lavoro della Fabbrica. Con grande piacere, il Maestro Beatrice Venezi, che aveva giù avuto occasione di incontrare il Duomo, ospite della conferenza di apertura della settima stagione 2019-2020 della nostra Scuola della Cattedrale, partecipe in autentica empatia delle sofferenze del mondo della cultura ed in particolare della musica in questo tortuoso periodo, ha raccolto il nostro invito ad essere ambasciatrice universale della Veneranda Fabbrica e delle sue iniziative. Al Maestro Venezi esprimo la sincera gratitudine delle due anime che sostengono il Duomo, la Fabbrica e il Capitolo Metropolitano, per aver accolto a cuore aperto l’invito», sono le parole di monsignor Gianantonio Borgonovo, Arciprete del Duomo di Milano.

«In un momento così difficile per la nostra società è fondamentale il sostegno da parte di tutti noi per preservare il valore del nostro grande patrimonio culturale e artistico. Sono onorata di essere stata chiamata in qualità di ambasciatore di questo progetto volto a sostenere il restauro del Duomo di Milano, un patrimonio dell’umanità ma anche un simbolo dell’Italia produttiva, creativa ed eccellente che tutto il mondo conosce e ammira», commenta il Maestro Beatrice Venezi.

«Per Mondadori Retail è un onore essere a fianco della Veneranda Fabbrica in questo importante progetto a favore degli interventi di restauro del Duomo: non solo un simbolo di Milano, ma anche patrimonio inestimabile del nostro Paese e della nostra storia. Con le nostre librerie siamo parte integrante del territorio, delle comunità, dei quartieri e delle città, specialmente in questa piazza alla quale noi tutti siamo legati. Oggi più che mai la solidarietà e la collaborazione si rivelano essenziali per continuare a promuovere la cultura e i suoi valori» ha dichiarato Carmine Perna, amministratore delegato di Mondadori Retail.

La Veneranda Fabbrica del Duomo non interrompe il proprio lavoro: per affrontare questa complessa situazione di prova, trasforma ancora una volta la bellezza in valore, per portarla direttamente nelle case dei milanesi, di tutti gli italiani e di coloro che anche dall’estero vogliono continuare a scrivere questa storia di marmo senza tempo. Per una sfida a misura Duomo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi