Donato da papa Pio IV, il monumentale ciborio oggi restaurato fu realizzato da Pellegrino Tibaldi, architetto di fiducia di san Carlo Borromeo.

Ciborio Duomo Milano

Concluso da poco il grande restauro che ha visto tornare a splendere il ciborio del Duomo, l’incontro della Scuola della Cattedrale, che si terrà lunedì 13 aprile 2015 presso la Cappella Feriale del Duomo  alle ore 19.00, offre un momento di riflessione e contemplazione del prezioso manufatto. L’ evento- conferenza per ammirare il risultato di questo importante intervento si aprirà con i saluti di Mons. Borgonovo, Arciprete del Duomo. Interverranno, introdotti e coordinati da Giulia Benati – Direttore e Conservatore delle Collezioni della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, Sandrina Bandera – Soprintendenza e Direzione della Pinacoteca di Brera e Stefano Lanuti – restauratore.

Il grande ciborio del Duomo, perno della vita liturgica della Cattedrale, donato da papa Pio IV, al secolo Giovan Angelo Medici, al Duomo durante l’episcopato del nipote Carlo Borromeo, è riemerso in tutto il suo splendore.  

L’incontro della Scuola della Cattedrale sarà l’occasione per presentare e raccontare al pubblico la storia e il significato simbolico del ciborio: il tempietto a cupola retto da otto colonne corinzie e realizzato da Pellegrino Pellegrini, detto il Tibaldi, architetto della Fabbrica dal 1567. Il ciborio custodisce il prezioso tabernacolo a torre sorretto da angeli. Ai lati spiccano, dopo il restauro, le due imponenti statue in argento di S. Carlo e S. Ambrogio. Lo splendente complesso cinquecentesco del tabernacolo-ciborio in bronzo e rame dorato è il significativo fulcro del presbiterio, posto sul piano della Cappella Feriale al termine di una scalinata al centro del coro capitolare.

Introduce e coordina Giulia Benati, Direttore e Conservatore delle Collezioni della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano

 

Intervengono:
Sandrina Bandera, Soprintendenza e Direzione della Pinacoteca di Brera
Stefano Lanuti, restauratore
Mons. Gianantonio Borgonovo, Arciprete del Duomo

L’ingresso sarà riservato a partire dalle ore 18.40 dalle portine laterali della Cattedrale, Piazza del Duomo, lato Arcivescovado.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi