Giornata di riflessione sul rapporto tra il cinema e il Paese promossa con la Fondazione Ente dello Spettacolo

Festival-del-Cinema-di-Venezia-2020

Martedì 7 settembre, dalle 11, nell’ambito della 78° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, l’Università Cattolica del Sacro Cuore insieme alla Fondazione Ente dello Spettacolo, propongono una giornata di riflessione per evidenziare come il cinema – oltre alla sua fondamentale valenza culturale – ha la capacità di raccontare il Paese, è fattore di crescita economica per i territori, offre possibilità di futuro professionale per i giovani, è occasione di innovazioni linguistiche e industriali.

L’Università Cattolica con questa presenza al festival cinematografico più importante al mondo testimonia l’impegno per leggere e affrontare le sfide che la società pone a partire da un medium come il cinema, da sempre caleidoscopio dell’animo e delle possibilità umane.

Sede della giornata sarà lo spazio Fondazione Ente dello Spettacolo all’Hotel Excelsior al lido di Venezia (Sala Tropicana 1). Due le sessioni di lavoro in programma.

La prima, prevista per le 11, si intitola “Territori mediali” e intende riflettere su come la comunicazione, il cinema e la televisione raccontano e rappresentano i luoghi e quali opportunità per le destinazioni nazionali.  A partire dalla ricerca realizzata da Ce.R.T.A Università Cattolica e da Cattolica per Il Turismo, con la partnership di Publitalia80, ci si confronterà sul virtuoso incrocio fra cinema, audiovisivi e turismo, anche alla luce della progressiva internazionalizzazione del prodotto mediale italiano e al ruolo che può essere giocato dai territori e dalla Film Commission.

Dopo i saluti istituzionali di Franco Anelli, Rettore dell’Università Cattolica, e di don Davide Milani, presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, intervengono Matteo Cardani (Direttore Generale Marketing Publitalia ’80), Marco Cucco (Docente di Culture della produzione Cinematografica, Università di Bologna), Laura Delli Colli (Presidente Fondazione Cinema per Roma, Presidente del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani), Cristina Priarone (Presidente IFC Associazione Film Commission Italiane), Fabio Abagnato (Presidente Emilia Romagna Film Commission), Marco Allena (Presidente Fondazione Film Commission Lombardia, Ordinario di Diritto tributario, Università Cattolica), Nevina Satta (Presidente Film Commission Sardegna). Modera Massimo Scaglioni (Direttore Ce.R.T.A, Centro di Ricerca sulla Televisione e gli Audiovisivi, Università Cattolica).

Alle 14.00 seguirà «Formare all’audiovisivo. Le sfide di un’industria che cambia». Dopo i saluti di Antonella Sciarrone Alibrandi (Prorettore dell’Università Cattolica), intervengono Armando Fumagalli (Direttore del Master International Screenwriting and Production), Giacomo Manzoli (Direttore del Dipartimento delle Arti, Università di Bologna), Marco Cucco (Docente di Culture della produzione Cinematografica, Università di Bologna), Veronica Galli (Story Editor and Development Executive, Lotus Production), Giorgio Grignaffini (Head of Drama, Taodue), Bianca Sartirana (Managing Director and Executive Producer, Save The Cut). Modera Massimo Scaglioni (Direttore del Master Fare TV. Gestione Sviluppo Comunicazione, Università Cattolica).

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi