Dal 25 gennaio si inaugura al Museo Diocesano di Padova la nuova edizione della grande rassegna dedicata ai temi della fede attraverso le opere e gli sguardi dei migliori artisti internazionali dell'illustrazione.

Colori Sacro

Che il tema scelto per la settima edizione della biennale padovana "I colori del Sacro" – IL VIAGGIO – fosse azzeccato, da subito non c’è stato dubbio. Già ai primi rumors il mondo dell’illustrazione aveva mostrato grande interesse e un coinvolgimento mai riscontrato prima, forse proprio per le infinite sfumature che l’argomento contempla e per la sua capacità di lambire ampi territori di realtà e immaginazione. Il gradimento si è esplicitato al pubblicizzazione del tema, accolto con entusiasmo, in Italia e all’estero.

La rassegna internazionale di illustrazione "I colori del Sacro" è promossa e organizzata dal Museo Diocesano di Padova, che a cadenza biennale espone le tavole, create ad hoc, da illustratori famosi e qualificati o emergenti, su un tema di volta in volta diverso, declinato sulla traccia di una sacralità religiosa o laica, personale o comunitaria.

Le opere sono state vagliate da un’apposita commissione composta da due membri interni al Museo diocesano, e da cinque esperti in materia di illustrazione: Lola Barcelò, editore Kalandraka Italia, Daria Bonera, photo editor Touring Magazine, Marnie Campagnaro, dottore di ricerca in Scienze Pedagogiche e dell’Educazione presso l’Università degli Studi di Padova, Chiara Carrer, illustratrice, Valentina Salmaso, illustratrice. L’operazione di selezione si è rivelata, di edizione in edizione, sempre più impegnativa, visto il riconoscimento guadagnatosi negli anni dalla rassegna. Quest’anno, alla luce del successo riscontrato dal tema, la commissione si è dovuta confrontare con oltre 300 artisti, quindi un migliaio di tavole giunte dall’Italia e soprattutto dall’estero.

«Questa grande partecipazione è segno – constata Andrea Nante, direttore del Museo Diocesano di Padova – da un lato del sempre maggiore prestigio della nostra manifestazione e dall’altro del gradimento del tema che, evidentemente, solletica l’interesse di moltissimi illustratori».

In lizza per poter esporre a Padova erano più di 300: ne sono stati scelti 68, circa metà sono italiani, gli altri rappresentano tutti i cinque continenti. Accanto alla presenza, sempre massiccia, di illustratori italiani, molto nutrita si è rivelata la proposta dall’estero: artisti di matrice europea, in primis, ma anche di paesi lontani: Medio ed Estremo Oriente, Asia, Australia e Americhe.

«Avremo modo di vedere opere provenienti dalla Mongolia, dall’Ecuador, dal Giappone, dall’Argentina, dall’Uzbekistan e ancora da Israele, Messico e Sud Africa» – rilancia soddisfatto Nante – «una mostra che rappresenterà davvero l’intero mondo, un vero "viaggio" attraverso le tecniche dell’illustrazione, ma soprattutto nelle culture, nelle storie, nel vissuto dei popoli che nel viaggio trovano un elemento di lettura esistenziale, religiosa, filosofica. Sarà un’esperienza interessante per il pubblico di tutte le età».

La rassegna internazionale di illustrazione "I colori del Sacro. Il viaggio" sarà proposta al Museo Diocesano di Padova, dal 25 gennaio al 2 giugno 2014. A seguire, l’esposizione – di natura e per volontà itinerante – sarà ospitata in altre città italiane fino a fine 2015.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi