A Milano una serie di iniziative, promosse dalla comunità del Sacro Cuore insieme a Finazzer Flory, per ricordare il santo patrono d'Italia.

Carducho san Francesco stigmate

Il 4 ottobre è la festa di San Francesco. Non è un santo qualunque. E’ il patrono d’Italia. La statua di San Francesco non a caso è collocata su di una piazza dedicata al Risorgimento italiano. Dunque San Francesco e piazza Risorgimento parlano di noi.

«E noi – dicono al Sacro Cuore di Milano – vogliamo parlare di loro. Abbiamo pensato dunque a una festa. Creativa e comunitaria. Dedicata a questo pezzo di città e a Milano tutta. Con questa festa vogliamo affrontare e sconfiggere il pessimismo che soffoca non solo la nostra economia ma anche la cultura. Con questa iniziativa proponiamo. Senza chiedere nulla.

Vogliamo solo offrire un’apertura verso l’altro, lo scambio del commercio di pensieri che possono promuovere la bellezza di Milano, della sua gente. San Francesco era vicino ai poveri. Ma i poveri oggi chi sono? Sono anche quelli poveri di idee, di spirito, di coraggio».

I soggetti e gli esercizi commerciali che hanno aderito a questa iniziativa spontanea sono oltre 30 e di diversa natura, uniti per il piacere di ritrovare un’allegria pensante.

Per dare riconoscibilità a questa partecipazione di piazza, e per la piazza, ogni esercente esporrà il tricolore italiano.  Ogni soggetto che ha aderito è stato lasciato libero di realizzare il suo evento dedicando la sua fantasia, la sua creazione alla figura di San Francesco e a Milano. Tutti gli eventi che si realizzeranno sono ad ingresso libero e offriranno agevolazioni economiche dal mattino fino a notte inoltrata.

Tra le tante iniziative si segnalano:

ore 14.30 – visita al monumento San Francesco con la partecipazione dei bambini dell’Istituto Maria Ausiliatrice, aperta a tutte le famiglie, e con la presenza di un frate dei Cappuccini

Alle ore 18.00 Messa solenne nella Chiesa Sacro Cuore di Gesù; a conclusione della messa alle ore 18.45 – lettura teatrale di Massimiliano Finazzer Flory dal Cantico delle creature di Francesco d’Assisi e poesie d’amore, con accompagnamento musicale all’arpa con Luisa Prandina. Al termine lo Château Monfort offrirà al pubblico pane e vino.

Alle ore 21.00 presso l’Hotel Château Monfort – Presentazione del libro San Francesco. Canto di una creatura edito da Giuliano Grittini. Con letture di poesie di Alda Merini. Intervengono M. Finazzer Flory, Giuliano Grittini, Arnaldo Mosca Mondadori e Don Tarzia.

L’idea, comunque, che ha ispirato i promotori è quella del dono, di dare qualcosa agli amici sconosciuti suggerendo un gioco serio alla città.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi