A Palazzo Pirelli il convegno annuale dell'Itinerario delle Chiese contemporanee, promosso dal Vicariato alla cultura della Diocesi e dall’Associazione Coro Dalakopen, in collaborazione con la Regione Lombardia e il Comune di Milano

Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa a Milano

Sabato 14 maggio, a partire dalle 9.15 a Palazzo Pirelli a Milano (via Fabio Filzi 22), è in programma il convegno annuale dell’Itinerario delle Chiese contemporanee, promosso dal Vicariato alla cultura della Diocesi di Milano e dall’Associazione Coro Dalakopen, in collaborazione con l’Assessorato alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano.

«Arte nelle periferie: la sfida della contemporaneità» – nell’ambito del programma della Diocesi per la XXI Triennale di Milano – è il tema proposto in particolare ai parroci, ai loro referenti e alle rispettive comunità per riflettere sul ruolo che le chiese incluse nell’Itinerario hanno e possono avere per intessere relazioni positive col territorio, valorizzando – oltre alle iniziative pastorali e sociali – i linguaggi plurimi dell’architettura e dell’arte contemporanea.

Le chiese contemporanee della Diocesi ambrosiana, e in particolare della Città Metropolitana, che l’Itinerario ha rese riconoscibili e fruibili a un pubblico più vasto sono state progettate in quartieri periferici di Milano e dell’hinterland per sopperire a bisogni religiosi e sociali di aree in espansione, con tutte le problematiche a esse associate. Le comunità parrocchiali che le «abitano» si trovano a fronteggiare queste problematiche e le chiese (con le strutture parrocchiali) sono reali o potenziali punti di accoglienza, incontro e integrazione.

Il convegno intende porsi alcuni interrogativi: le chiese contemporanee possono dialogare e come con le diversità antropologiche e culturali che entrano in contatto con esse? Possono essere «beni comuni» di un territorio e dei molteplici soggetti che lo popolano? È possibile suggerire alle comunità parrocchiali nuove chiavi di lettura non solo per curare e valorizzare i propri beni culturali, ma anche per orientare le proprie azioni pastorali e caritative attorno all’arte?

L’incontro si articolerà in tre parti: la prima, «Il nodo tematico», finalizzata a mettere a fuoco temi e linguaggi dell’arte contemporanea a partire dalle chiese e dalle opere in esse contenute; la seconda, «Le esperienze», imperniata sul racconto di alcune esperienze metropolitane di attivazioni di relazioni territoriali a partire dall’arte contemporanea; la terza, «I progetti», centrata sulla delineazione di linee progettuali per lo sviluppo futuro dell’Itinerario delle chiese contemporanee.

Introdurranno i lavori il Vicario episcopale monsignor Luca Bressan, l’assessore regionale alle Culture Cristina Cappellini e l’assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno. Interverranno poi il teologo monsignor Pierangelo Sequeri, l’architetto Stefano Boeri, lo studioso di arte contemporanea Giorgio Zanchetti e il critico d’arte Pietro Petraroia. Saranno inoltre illustrate le esperienze della Fondazione Renzo Piano, della Fondazione Prada, di Connecting Culture e del Centro San Fedele.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi