Il nuovo dvd dell'opera di Pizzetti ispirata alla vicenda di san Tommaso Becket sarà proiettato domenica alle 19.30 sumaxischermo dopo il Pontificale presieduto dall'Arcivescovo. Ingresso liberofino ad esaurimento posti.

Duomo di Milano

Il 22 dicembre 2013 alle ore 19.30 la Veneranda Fabbrica del Duomo, a seguito della S. Messa Presieduta dal Cardinale Angelo Scola, Arcivescovo di Milano, offre alla città il tradizionale evento per festeggiare il Santo Natale con l’evento Assassinio nella Cattedrale, opera in due atti con un intermezzo composta da Ildebrando Pizzetti.

Questo capolavoro viene rappresentato per la seconda volta in Cattedrale, grazie ad un’ esclusiva proiezione su maxischermo ad alta definizione, permettendo agli spettatori di rivivere in modo inedito l’emozione provata il 2 luglio 2012, grazie al dvd realizzato da Veneranda Fabbrica in collaborazione con Casa Ricordi e distribuito da Sony Classical International in tutto il mondo.

La Cattedrale racconta la Cattedrale, dipanando il filo di una narrazione che ha come matrice la storia del cristianesimo, in particolare l’Editto di Milano, che 1700 anni fa pose ufficialmente termine a tutte le persecuzioni religiose e permise agli individui di potersi esprimere attraverso la propria fede, libertà negata a san Tommaso Becket 800 anni dopo e che lo portò al sacrificio estremo per difendere i valori promossi da Costantino di tolleranza ed integrazione, ancora oggi attuali.

Vanno così in scena all’interno della Cattedrale milanese, qui co-protagonista dell’azione, il dramma del potere, le ragioni della Chiesa e della Corona, l’angoscia della storia e il trionfo della speranza, superando ogni confine e rilanciando quel profondo senso d’identità che il Duomo, come domus – casa di tutti – può suscitare in ogni uomo che vi entra per meditare o visitare. Non sarà possibile uscire dalle porte del Monumento senza sentirsi colpiti nel profondo dell’anima, con la consapevolezza di aver assistito ad un evento importante.

Ingresso libero fino a esaurimento posti dopo il Pontificale presieduto dal Cardinale Arcivescovo

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi