Una giornata di musica e arte: una tavola rotonda al Museo del Duomo, visite guidate alla Biblioteca Capitolare e i Vespri celebrati nel Tempio civico di San Sebastiano


Redazione

Sabato 30 ottobre a Milano è in programma una giornata culturale intitolata “Milano e San Carlo: il canto e il rito”, organizzata, nel IV centenario della canonizzazione del Borromeo, dal Comune di Milano – Assessorato Turismo, Marketing Territoriale, Identità, con il patrocinio dell’Arcidiocesi di Milano, realizzata dalla Biblioteca Capitolare del Duomo e da Res Musica – Centro ricerca e promozione musicale, in collaborazione con la Veneranda Fabbrica del Duomo.
Un’occasione unica per riscoprire alcuni fra i più importanti patrimoni artistici della città. Si comincia alle 9.30 presso la Sala delle Colonne del Museo del Duomo (via Arcivescovado 1), con la tavola rotonda “San Carlo e il canto ambrosiano”: partecipano Annalisa Albuzzi, Giacomo Baroffio, Giulia Gabrielli, monsignor Marco Navoni, Angelo Rusconi e Daniele Torelli. A tema, l’interesse di San Carlo per la musica: oltre a riformare il rito e i libri liturgici, egli si occupò del canto sacro monodico e polifonico, affinché aderisse alle riforme promosse dal Concilio di Trento.
Successivamente la Biblioteca del Capitolo Metropolitano (piazza Duomo 16) si aprirà a visite guidate: alle 10, 11 e 12.15 riservate al pubblico della tavola rotonda, e poi alle 16.30 e 17.30 (prenotazione obbligatoria entro le 12 di venerdì 29 ottobre: tel. 02.72008540 / 02.877.048 – resmusica@alice.it). Si andrà alla scoperta di “Tesori nascosti: manoscritti e libri della Biblioteca Capitolare”, grandi codici liturgici in pergamena, decorati da miniature di artisti milanesi e lombardi, e volumi usciti dai torchi e conservati presso quella che è probabilmente la biblioteca più antica di Milano: oltre 45 mila volumi ricoprono le pareti, estendendosi fino alle vecchie carceri ecclesiastiche, ora trasformate in caveaux blindati, un inestimabile patrimonio costituito da incunaboli, manoscritti, testi rari e anche unici, ai quali si aggiunge l’archivio documentario.
La giornata si concluderà poi alle 15 con i Vespri di San Carlo Borromeo in latino e canto ambrosiano celebrati presso il Civico Tempio di San Sebastiano (via Torino 28) da monsignor Luigi Manganini, Arciprete del Duomo, con la partecipazione di uno dei migliori gruppi vocali attivi a livello internazionale, i Cantori Gregoriani diretti da Fulvio Rampi.
Tutte le manifestazioni sono a ingresso libero.
Info: Comune di Milano (tel. 02.88455003 – assessore.morelli@comune.milano.it); Biblioteca del Capitolo Metropolitano (tel. 02.72008540 – 02.877048 – 347.0042751 – bibarchimetromi@virgilio.it); Res Musica (Tel. 0341.493471 – 349.6375703 – resmusica@alice.it). Sabato 30 ottobre a Milano è in programma una giornata culturale intitolata “Milano e San Carlo: il canto e il rito”, organizzata, nel IV centenario della canonizzazione del Borromeo, dal Comune di Milano – Assessorato Turismo, Marketing Territoriale, Identità, con il patrocinio dell’Arcidiocesi di Milano, realizzata dalla Biblioteca Capitolare del Duomo e da Res Musica – Centro ricerca e promozione musicale, in collaborazione con la Veneranda Fabbrica del Duomo.Un’occasione unica per riscoprire alcuni fra i più importanti patrimoni artistici della città. Si comincia alle 9.30 presso la Sala delle Colonne del Museo del Duomo (via Arcivescovado 1), con la tavola rotonda “San Carlo e il canto ambrosiano”: partecipano Annalisa Albuzzi, Giacomo Baroffio, Giulia Gabrielli, monsignor Marco Navoni, Angelo Rusconi e Daniele Torelli. A tema, l’interesse di San Carlo per la musica: oltre a riformare il rito e i libri liturgici, egli si occupò del canto sacro monodico e polifonico, affinché aderisse alle riforme promosse dal Concilio di Trento.Successivamente la Biblioteca del Capitolo Metropolitano (piazza Duomo 16) si aprirà a visite guidate: alle 10, 11 e 12.15 riservate al pubblico della tavola rotonda, e poi alle 16.30 e 17.30 (prenotazione obbligatoria entro le 12 di venerdì 29 ottobre: tel. 02.72008540 / 02.877.048 – resmusica@alice.it). Si andrà alla scoperta di “Tesori nascosti: manoscritti e libri della Biblioteca Capitolare”, grandi codici liturgici in pergamena, decorati da miniature di artisti milanesi e lombardi, e volumi usciti dai torchi e conservati presso quella che è probabilmente la biblioteca più antica di Milano: oltre 45 mila volumi ricoprono le pareti, estendendosi fino alle vecchie carceri ecclesiastiche, ora trasformate in caveaux blindati, un inestimabile patrimonio costituito da incunaboli, manoscritti, testi rari e anche unici, ai quali si aggiunge l’archivio documentario.La giornata si concluderà poi alle 15 con i Vespri di San Carlo Borromeo in latino e canto ambrosiano celebrati presso il Civico Tempio di San Sebastiano (via Torino 28) da monsignor Luigi Manganini, Arciprete del Duomo, con la partecipazione di uno dei migliori gruppi vocali attivi a livello internazionale, i Cantori Gregoriani diretti da Fulvio Rampi.Tutte le manifestazioni sono a ingresso libero.Info: Comune di Milano (tel. 02.88455003 – assessore.morelli@comune.milano.it); Biblioteca del Capitolo Metropolitano (tel. 02.72008540 – 02.877048 – 347.0042751 – bibarchimetromi@virgilio.it); Res Musica (Tel. 0341.493471 – 349.6375703 – resmusica@alice.it).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi