A partire dal 1° febbraio, il Museo Popoli e Culture proporrà un ciclo di quattro incontri dedicato alla cultura, all'arte e alla società iraniana di oggi.


Redazione

Gli incontri, curati da Anna Vanzan, islamista e iranologa,�intendono scoprire e valutare la scena artistica contemporanea iraniana, ancorandola alla sua grande tradizione, e, al contempo, offrendo squarci sugli epocali cambiamenti sociali e culturali che stanno avvenendo in Iran.
L’Iran è nella bufera. Non vi è giorno in cui le nostre cronache non evidenzino episodi di violenza accaduti sull’altopiano asiatico. Il paese vive uno dei momenti più travagliati della sua storia, eppure, la sua gente continua indomita a produrre cultura, come dimostra l’incredibile scena artistica iraniana: concorsi cinematografici, mostre di pittura e fotografia, eventi musicali e teatrali, per non parlare della grande vivacità letteraria. Sono gli eventi più salienti dell’attività cultuale dell’Iran contemporaneo. Questa espressione artistica è creata da una generazione di giovani uomini e donne che stanno cambiando, attraverso la loro opera intellettuale, anche le regole della convivenza civile.

PROGRAMMA

Lunedì 1 febbraio, ore 18.30
Breve storia
Eredità dell’Iran pre islamico e sua diversità rispetto agli altri Paesi dell’area, illustrata attraverso le arti (architettura, miniatura, letteratura, cultura materiale)

Venerdì 12 febbraio, ore 18.30
Iran moderno
Società e cultura pre e post Rivoluzione Islamica

Giovedì 18 febbraio, ore 18.30
La scena contemporanea
I dilemmi di una società fra tradizione e modernismo, visti attraverso diverse espressioni artistiche

Giovedì 25 febbraio, ore 18.30
L’Iran delle donne
Storia, impegno sociale e realizzazioni artistico-culturali delle donne dell’altopiano

Per informazioni, tel. 02 43820379 museo@pimemilano.com Gli incontri, curati da Anna Vanzan, islamista e iranologa,�intendono scoprire e valutare la scena artistica contemporanea iraniana, ancorandola alla sua grande tradizione, e, al contempo, offrendo squarci sugli epocali cambiamenti sociali e culturali che stanno avvenendo in Iran.L’Iran è nella bufera. Non vi è giorno in cui le nostre cronache non evidenzino episodi di violenza accaduti sull’altopiano asiatico. Il paese vive uno dei momenti più travagliati della sua storia, eppure, la sua gente continua indomita a produrre cultura, come dimostra l’incredibile scena artistica iraniana: concorsi cinematografici, mostre di pittura e fotografia, eventi musicali e teatrali, per non parlare della grande vivacità letteraria. Sono gli eventi più salienti dell’attività cultuale dell’Iran contemporaneo. Questa espressione artistica è creata da una generazione di giovani uomini e donne che stanno cambiando, attraverso la loro opera intellettuale, anche le regole della convivenza civile.PROGRAMMALunedì 1 febbraio, ore 18.30Breve storiaEredità dell’Iran pre islamico e sua diversità rispetto agli altri Paesi dell’area, illustrata attraverso le arti (architettura, miniatura, letteratura, cultura materiale)Venerdì 12 febbraio, ore 18.30Iran modernoSocietà e cultura pre e post Rivoluzione IslamicaGiovedì 18 febbraio, ore 18.30La scena contemporanea I dilemmi di una società fra tradizione e modernismo, visti attraverso diverse espressioni artisticheGiovedì 25 febbraio, ore 18.30L’Iran delle donneStoria, impegno sociale e realizzazioni artistico-culturali delle donne dell’altopianoPer informazioni, tel. 02 43820379 museo@pimemilano.com

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi