Incontri e libri in un progetto di valorizzazione del patrimonio artistico italiano che nei prossimi mesi coinvolgerà la città e la diocesi ambrosiana.

Giovanni CONTE
Redazione

Nel IV sec. Ambrogio vescovo conferì a Milano un imprinting urbanistico e un organico dinamismo irradiatore ancora oggi visibile. Nel cuore della città si ergono la grande mole della cattedrale e l’antica chiesa del Santo Sepolcro, che insiste sull’area dove un tempo si intersecavano cardo e decumano. Un’ideale corona è tuttora disegnata a ovest da Santa Maria delle Grazie; a est, da San Simpliciano, ora in veste romanica ma con impianto paleocristiano; a nord, da Santa Maria Assunta, certosa di Garegnano, chiamata la Sistina milanese per il ciclo pittorico di Simone Peterzano, maestro di Caravaggio; a sud, dalla novecentesca Santa Maria Annunciata Chiesa Rossa, con le luci colorate di Dan Flavin.

Negli incontri organizzati in queste chiese, la comunicazione visibile e silenziosa dei capolavori artistici vuole far emergere il rapporto tra arte e storia della città: gli strumenti saranno gli affreschi e le sculture delle chiese, il Cenacolo di Leonardo, i Quadroni di San Carlo Borromeo e i brani del Vangelo che verranno letti nella nuova traduzione Cei della Bibbia. I primi due incontri sono inseriti nei “Dialoghi di quaresima 2009”; l’ultimo nelle celebrazioni per il quarto centenario della santificazione di San Carlo. Una mostra del libro d’arte accompagna gli incontri.

Nel IV sec. Ambrogio vescovo conferì a Milano un imprinting urbanistico e un organico dinamismo irradiatore ancora oggi visibile. Nel cuore della città si ergono la grande mole della cattedrale e l’antica chiesa del Santo Sepolcro, che insiste sull’area dove un tempo si intersecavano cardo e decumano. Un’ideale corona è tuttora disegnata a ovest da Santa Maria delle Grazie; a est, da San Simpliciano, ora in veste romanica ma con impianto paleocristiano; a nord, da Santa Maria Assunta, certosa di Garegnano, chiamata la Sistina milanese per il ciclo pittorico di Simone Peterzano, maestro di Caravaggio; a sud, dalla novecentesca Santa Maria Annunciata Chiesa Rossa, con le luci colorate di Dan Flavin.Negli incontri organizzati in queste chiese, la comunicazione visibile e silenziosa dei capolavori artistici vuole far emergere il rapporto tra arte e storia della città: gli strumenti saranno gli affreschi e le sculture delle chiese, il Cenacolo di Leonardo, i Quadroni di San Carlo Borromeo e i brani del Vangelo che verranno letti nella nuova traduzione Cei della Bibbia. I primi due incontri sono inseriti nei “Dialoghi di quaresima 2009”; l’ultimo nelle celebrazioni per il quarto centenario della santificazione di San Carlo. Una mostra del libro d’arte accompagna gli incontri. Programma Lunedì 16 marzo, ore 21.00, Chiesa di San Simpliciano: L’attesa dell’albaIntroduzione artistica, Paolo Biscottini;Lettura del Vangelo, Chicca OlivettiLunedì 30 marzo 2009, ore 21.00,Chiesa di Santa Maria delle Grazie: L’Ultima CenaLettura del Vangelo, Ermanno Paccagnini;Lectio magistralis, Timothy VerdonOre 20 visita riservata al Cenacolo, prenotazione obbligatoria: santanselmo@fastwebnet.itLunedì 20 aprile 2009, ore 21.00,Certosa di Garegnano: Silenzio e preghieraIntroduzione artistica , Nadia Righi;Lettura del Vangelo, Vittorio FeltriLunedì 27 aprile 2009, ore 21.00,Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa: Il Vangelo della luceIntroduzione artistica , Pierluigi Lia;Lettura del Vangelo, Cristiana DobnerLunedì 11 maggio 2009, ore 21.00,Chiesa del Santo Sepolcro: ResurrezioneIntroduzione artistica, Domenico Sguaitamatti;Lettura del Vangelo, Francesco MicheliGiovedì 5 novembre 2009, ore 21.00,Duomo di Milano: San Carlo Borromeo, Parola incarnata .Vangeli, immagini e vita nei Quadroni del DuomoLectio magistralis , Timothy Verdon;Lettura del Vangelo, Roberto MussapiDirezione culturale: Timothy Verdon, Lucetta Scaraffia, Andrea Gianni Consulenza artistica: Carlo Capponi, Maria Antonietta Crippa, Domenico Sguaitamatti Selezione del testo evangelico: Bruno MaggioniIn collaborazione con: Vicariato per la cultura, Ufficio Beni culturali, Coordinamento centri culturali e Progetto culturale dell’Arcidiocesi di Milano; Cattedrale di Milano; Veneranda Fabbrica del Duomo; Museo diocesano di Milano; Centro Culturale alle Grazie; Cooperativa G. Donati; Centro Asteria; Istituto per la Storia dell’arte Lombarda (ISAL); Biblioteca Ambrosiana; Fondazione Ambrosiana Paolo VI; Servizio nazionale per il progetto culturale della Conferenza Episcopale Italiana.Con il patrocinio di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali; “UNESCO Commissione Nazionale Italiana”; Regione Lombardia; Provincia di Milano; Unione Editori e Librai Cattolici Italiani (UELCI); Consorzio Editoria Cattolica; portale Rebeccalibri; Luoghi dell’Infinito (inserto di Avvenire); Associazione Italiana Biblioteche (AIB); Associazione Bibliotecari Ecclesiastici Italiani (ABEI); Fiera Internazionale del Libro, Torino; Associazione Presidi del Libro, Piemonte.Realizzazione: Associazione Sant’Anselmo; Via G. Frua 11, 20146 Milano, tel. 02. 97 37 78 88 – fax 02. 49 84 592 santanselmo@fastwebnet.it – www.associazionesantanselmo.org

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi