Presentazione del catalogo sistematico in sei tomi delle collezioni artistiche della Pinacoteca. Oltre al Prefetto Buzzi, intervengono i direttori dei Musei Vaticani e della National Gallery e il cardinale Brandmüller

Pinacoteca Ambrosiana Catalogo Electa

Non è bastato un solo volume per catalogare lo straordinario patrimonio della Pinacoteca Ambrosiana. E neppure due, in verità… Il catalogo sistematico delle collezioni artistiche dell’Ambrosiana, infatti, oggi ultimato dopo una lunga e attentissima ricerca, appare costituito da ben sei tomi, pubblicati da Electa in quella prestigiosa e fondamentale collana dedicata ai Musei e alle Gallerie di Milano, realizzata in collaborazione con Intesa Sanpaolo.

Mercoledì 13 giugno, alle ore 18 questa monumentale catalogazione verrà presentata ufficialmente a Milano proprio presso quella Pinacoteca Ambrosiana (piazza Pio XI) che il cardinale Federico Borromeo volle costituire nel 1618 accanto alla Biblioteca da lui stesso fondata pochi anni prima. Alla presentazione interverranno il prefetto dell’Ambrosiana, mons. Franco Buzzi; il presidente di Intesa Sanpaolo, Giovanni Bazoli; il direttore dei Musei Vaticani, Antonio Paolucci; il direttore della National Gallery di Londra, Nicholas Penny; il curatore del catalogo, Alessandro Rovetta; il presidente emerito del Pontificio consiglio di scienze storiche, il cadinale Walter Brandmüller.

Con questi sei tomi, per la prima volta viene così presentato l’intero patrimonio museale conservato presso l’Ambrosiana, in tutte le sue collezioni, a partire da quelle di pittura (con importantissime opere di Leonardo, Raffaello, Bramantino, Botticelli, Tiziano, fino ai capolavori dell’Ottocento), ma anche a quelle della scultura e delle arti minori. Comprese anche le opere solitamente non esposte al pubblico e note soltanto agli “addetti ai lavori”. (L.F.)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi