Il Nobel 2018 è stato assegnato alla scrittrice polacca «per la sua immaginazione narrativa»; il romanziere, poeta e sceneggiatore austriaco ha vinto invece il premio di quest'anno.

I premi Nobel per la Letteratura 2018 e 2019 sono stati assegnati rispettivamente a Olga Tokarczuk e a Peter Handke.

Di nazionalità polacca, 57 anni, Olga Tokarczuk ha ricevuto il Nobel «per la sua immaginazione narrativa che con passione enciclopedica rappresenta il superamento dei confini come una forma di vita». Con il romanzo I vagabondi, pubblicato in Italia da Bompiani, nel 2015 ha vinto il Man Booker International Prize, importante premio letterario dedicato alla narrativa tradotta in inglese nel Regno Unito.

Peter Handke, 76 anni, è austriaco ed è stato premiato «per il suo lavoro influente che con abilità linguistica ha esplorato la periferia e la specificità dell’esperienza umana». Oltre che romanziere, Handke ha scritto anche poesie, tra le quali quella celebre che viene letta nel film Il cielo sopra Berlino, di cui ha scritto la sceneggiatura insieme al regista Wim Wenders.

Quest’anno i premi Nobel per la Letteratura sono due, perché è stato assegnato anche quello del 2018, che l’anno scorso non era stato annunciato per il caso di molestie che aveva coinvolto un giurato dell’Accademia svedese che seleziona i vincitori.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi