Disegni a cura di Virna Maria Paghini

18--ultima-dopo-Epifania-C_immagine

Ultima domenica dopo l’Epifania, la prossima domenica saremo in Quaresima. Questa è la domenica ” del perdono “, che è la cosa più difficile che Gesù ci ha insegnato, lo vediamo bene nella pagina del Vangelo di Luca che ci narra il famoso brano dove Gesù che sta andando a Gerusalemme, entra nella città di Gerico. Tra la folla, c’è un uomo di nome Zaccheo, un capo dei pubblicani molto ricco. Zaccheo è un po basso e c’è tanta gente, allora per riuscire a vedere Gesù che passa proprio di lì, corre avanti e agilissimo, si arrampica su di un albero. Quando arriva Gesù, alza lo sguardo e gli dice :” Zaccheo, scendi subito, perché oggi devo fermarmi a casa tua “. Zaccheo scende subito dal sicomoro e lo accoglie contentissimo. Ma la folla, che vede e osserva, mormora che Gesù è entrato nella casa di un peccatore, ma Gesù non si cura delle malignità e porta avanti il suo piano di riabilitazione di Zaccheo che dice: «Ecco, Signore, io do la metà di ciò che possiedo ai poveri e, se ho rubato a qualcuno, restituisco quattro volte tanto». Gesù gli risponde: “Oggi per questa casa è venuta la salvezza, perché anch’egli è figlio di Abramo. Il Figlio dell’uomo infatti è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto”.

Sopra un particolare dell’immagine simbolo del Vangelo della domenica, immagine simbolo che vi proponiamo in allegato in due versioni: a colori e in bianco e nero. Per scaricarli è sufficiente cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare “salva immagine col nome”.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi