4950 - per_appuntamenti
Redazione Diocesi

Riprendono, dopo la pausa estiva, le visite pastorali decanali dell’Arcivescovo, che questa settimana visiterà il Decanato di Brivio (Lc).

Martedì 25 settembre il cardinale Dionigi Tettamanzi terrà due incontri: con i sacerdoti, presso Villa Grugana – Calco, e alle ore 21 con i membri dei Consigli pastorali ad Airuno (Oratorio).

Domenica 30 settembre, a conclusione della Visita decanale, il Cardinale presiederà la Santa Messa per tutti i fedeli alle ore 16 presso la chiesa parrocchiale di Brivio.

«Scopo della visita pastorale è la missione – aveva spiegato l’Arcivescovo durante l’omelia della Messa crismale in Duomo il Giovedì santo -: vorrei sostenere con la mia presenza e con l’indicazione di alcuni orientamenti il cammino di ciascun decanato sulla strada di una più decisa pastorale di insieme, per una testimonianza evangelica sempre più efficace nella concretezza del territorio in cui le comunità pastorali e le parrocchie sono inserite».

Nei Decanati la visita pastorale decanale dell’Arcivescovo è preparata dalle visite che il Decano tiene in modo capillare a ogni singola parrocchia e comunità pastorale. Lo stesso Decano riferisce all’Arcivescovo, prima che egli svolga la sua visita pastorale decanale, circa l’esito degli incontri di preparazione.

Dopo la visita pastorale decanale dell’Arcivescovo, per ogni Decanato, è previsto un incontro finale tra il Decano, il Vicario episcopale della Zona pastorale e il Vicario generale della Diocesi, nel quale, sulla base degli esiti del Decano e delle parole dell’Arcivescovo, si individueranno alcune linee per il cammino futuro nel Decanato.

Il Decanato di Brivio.
Conta attualmente circa 27.000 abitanti e si estende sul territorio di nove comuni. Fa parte della Zona pastorale III (Lecco) ed è formato da otto parrocchie (Airuno, Arlate, Calco, Imbersago, Olgiate Molgora, S. Maria Hoè, S. Zeno, Sartirana) e due Comunità pastorali (- Beata Vergine Maria in Brivio e Beverate; – S. Antonio Abate in Rovagnate con S. Ambrogio in Monte e Perego, alla quale si unirà in seguito la parrocchia di S. Maria Hoè).
I sacerdoti sono 28 (di cui quattro Padri Missionari del Pime). Sul territorio è presente un frequentatissimo luogo di devozione mariana: il Santuario della Madonna del Bosco. Sono presenti anche tre Case che ospitano Suore anziane (Airuno, Brivio e Monte di Rovagnate), più il Monastero delle Suore Romite Ambrosiane alla Bernaga di Perego.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi