4950 - per_appuntamenti
Redazione Diocesi

Nato nel 1920 in Algeria, si è laureato in Filosofia alla Sorbona di Parigi.

Ha fondato la rivista Caliban di cui è stato anche editore fino al 1951. Ha acquistato fama di reporter internazionale attraverso i suoi servizi di cronaca durante la guerra in Algeria e lavorando a Cuba.

E’ stato corrispondente del “The New Republic” e collaboratore del quotidiano “Le Monde”.
Nel 1964 ha fondato la rivista “Nouvelle Observateur”, della quale oggi è editore e manager.

Jean Daniel è considerato uno degli intellettuali di maggior spicco, non solo in campo politico e culturale ma anche per quanto riguarda le grandi questioni del ventesimo secolo: la fine dell’utopia marxista, il conflitto israeliano-palestinese, la decolonizzazione dell’Africa, le dittature europee e latinoamericane.

Più recentemente la sua attenzione si è rivolta al terrorismo e alle guerre recenti. E’ stato membro del Comitato di France-Presse, del Supremo Consiglio per il Linguaggio Francese e di altre organizzazioni.

E’ autore di numerosi libri, ha vinto il premio internazionale per la stampa nel 1973.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi