Scopo del premio è individuare e valorizzare idee e iniziative di giovani che, ispirandosi ai valori evangelici, offrano reali e innovativi contributi alla vita della società

pemio_combi_brochure

In ricordo di Monsignor Ernesto Combi – Vicario episcopale per gli affari economici della Diocesi di Milano, prematuramente scomparso il 18 maggio 2009 – l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Milano, in collaborazione con la Fondazione Lambriana, il Credito Artigiano S.p.A. e la Fondazione Milano Famiglie 2012, promuove la seconda edizione del premio a lui intitolato.
L’iniziativa è stata particolarmente condivisa già durante la prima edizione dagli Enti ed organismi nei quali Mons. Combi ha collaborato attivamente nel corso della sua intensa vita sacerdotale: la Curia Arcivescovile, la Facoltà Teologica, l’Università Cattolica, il Seminario Arcivescovile, la Fondazione Lambriana, oltre allo stesso Istituto.
L’edizione 2011 del premio intende individuare e valorizzare idee ed iniziative di giovani che, ispirandosi ai valori evangelici, offrano reali e innovativi contributi alla vita della società in uno o più dei seguenti ambiti: artistico, culturale, assistenziale, educativo, sociale, spirituale. Per questo motivo, sono previste due sezioni: una a tema libero e una dedicata al tema del VII incontro mondiale delle famiglie che si terrà a Milano dal 30 maggio al 3 giugno 2012: “La famiglia: il lavoro e la festa”.
In tale modo, il ricordo di mons. Combi, persona attenta nei suoi incarichi pastorali e istituzionali all’impegno e alle proposte di giovani ed adulti alla vita della Chiesa, possa rinnovarsi a lungo, contribuendo ad uno sviluppo concreto della comunità ambrosiana, da sempre attenta ai cambiamenti e alle implicazioni concrete e quotidiane che legano il Vangelo con la società civile.

www.family2012.com

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi