A pochi giorni dalla beatificazione di padre Clemente, Tettamanzi accolto in oratorio da centinaia di giovanissimi: «Anche voi potete e dovete diventare beati»

di Anna PRADA

Visita ad Agrate

«Sono contento di essere qui tra voi. Voi siete la gioia di padre Clemente, la gioia dell’Arcivescovo, e la gioia di Gesù». Così ieri pomeriggio il cardinale Dionigi Tettamanzi si è rivolto ai tanti bambini che lo hanno accolto all’oratorio di Agrate per il “Vismara Day”, la giornata di animazione missionaria organizzata in collaborazione con il Pime nell’ambito delle celebrazioni per l’avvenuta beatificazione di padre Clemente Vismara, missionario agratese per 65 anni in Birmania, attuale Myanmar.
All’incontro sono intervenute centinaia di persone, moltissimi i bambini e i giovani degli oratori della comunità pastorale Casa di Betania, sotto la supervisione del parroco don Mauro Radice e di don Stefano Guidi, sacerdote dell’oratorio. Il cardinale Tettamanzi ha visitato la casa natale di padre Clemente, in via Ferrario, e la mostra dedicata alla sua vita, allestita in Villa Corneliani fino al 9 luglio. Arrivato in oratorio, ai bambini che hanno recitato lettere di saluto e di ricordo del missionario agratese, il Cardinale ha ricordato che «anche voi potete e dovete diventare beati» amplificando la dimensione cristiana dell’amore come apertura al prossimo. Tettamanzi si è detto «colpito dalle frasi di padre Clemente che ho letto in questi giorni», e ne ha ascritto l’ispirazione direttamente a Gesù. Accomiatandosi, il Cardinale ha compilato uno dei biglietti affidati ai palloncini liberati nel cielo, sul quale ha riportato: «Gioia e pace per tutti nel Signore».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi