La raccolta diocesana ha superato i 10 milioni di euro.Nell’omelia della Messa di Mezzanotte il cardinale Tettamanzi ha chiesto di continuare a sostenere il progetto

Ha compiuto due anni il Fondo Famiglia Lavoro, iniziativa di solidarietà per chi ha perso il lavoro lanciata dal cardinale Tettamanzi nel Natale 2010. Oltre 10 milioni di euro raccolti, 4667 famiglie aiutate: questi i numeri principali.
Un grande contributo è arrivato dall’iniziativa “I presepi del Cardinale per chi ha perso il lavoro”, chiusa il giorno di Natale. Con i presepi che l’Arcivescovo ha messo a disposizione sono stati raccolti 40 mila euro che andranno ad incrementare la raccolta.
Nell’omelia della Messa di Mezzanotte di Natale di quest’anno il Cardinale ha chiesto di continuare a sostenere il Fondo dato il perdurare della crisi: «Il Fondo Famiglia Lavoro – ha detto Tettamanzi ieri – ha visto una grande generosità nei contributi, la pronta e operosa disponibilità di moltissimi volontari, la risposta rispettosa e concreta alle esigenze di un numero elevato di famiglie, l’opera educativa a uno stile di vita più sobrio e proprio per questo più capace di solidarietà. Il persistere della crisi economica e occupazionale ci chiede di continuare l’opera del Fondo Famiglia-Lavoro. Aiutare chi è in difficoltà per la perdita del lavoro non è solo una questione economica: è anzitutto una questione di dignità umana, di solidarietà, di futuro».
Per invitare ciascuno ad attivarsi e fare la propria parte per sostenere chi è in difficoltà sui muri di Milano e delle principali città della Diocesi campeggiano 75 maxi poster pubblicitari 6 metri x 3 metri di sensibilizzazione con lo slogan “Non aspettiamo Babbo Natale”.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi