Parrocchia e nuovi modelli pastorali alla luce della Evangelii gaudium

Pierpaolo Triani

“Per una Chiesa ‘in uscita’. Parrocchia e nuovi modelli pastorali alla luce della Evangelii gaudium”: è questo il tema per la terza tappa dei quaresimali cittadini, che si svolgerà venerdì 11 marzo.
L’appuntamento è per le ore 21 nella Basilica di San Magno a Legnano.
Dopo le serate a carattere biblico (Antonella Anghinoni, 24 febbraio) ed etico-culturale (don Armando Matteo, 4 marzo), sarà la volta di una riflessione a carattere ecclesiale e pastorale, per una comunità cristiana che si mette in ascolto della realtà locale, che si misura con l’insegnamento del Papa, che procede in sintonia con l’Arcivescovo e con la Diocesi. Quali sollecitazioni giungono alla Chiesa legnanese in questi “tempi nuovi”? Come essere “Chiesa in uscita”, che sa raggiungere le “periferie esistenziali” per testimoniare il Vangelo? Come attualizzare le proposte educative e caritative? Come costruire una “pastorale cittadina”? Interrogativi che vengono girati al relatore dell’incontro, il professor Pierpaolo Triani, pedagogista, docente dell’Università Cattolica, esperto di temi educativi e pastorali, e che ha fatto parte, con un ruolo di primo piano, della commissione preparatoria del recente Convegno ecclesiale nazionale di Firenze.

Breve presentazione di Pierpaolo Triani
Pierpaolo Triani (1965), laureato in Pedagogia presso l’Università degli Studi di Parma e dottore di ricerca in Pedagogia presso l’Università degli Studi di Bologna, è professore associato di Didattica generale presso la Facoltà di Scienze della formazione, Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Piacenza. È docente, presso la sede di Piacenza, di Metodi e tecniche dell’intervento educativo con i minori e Metodologia delle attività formative e speciali; è inoltre docente presso la sede di Brescia di Didattica generale. Si dedica allo studio dei temi della formazione, dei metodi educativi, della condizione ed educazione dell’infanzia e dell’adolescenza, del disagio scolastico, dei rapporti tra sistema scolastico e sistema sociale. Inoltre si interessa, da tempo, ai modelli e alle pratiche educative nella comunità cristiana. Impegnato sin da giovane nell’associazionismo cattolico, è stato presidente diocesano dell’Azione cattolica di Piacenza.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi