Evento culturale diventato ormai tradizione per la città

resized-DPP_5964

Manca oramai poco all’attesissimo evento culturale diventato ormai tradizione per la Città di Parabiago: il Grande Concerto di Natale realizzato con il sostegno e il contributo
dell’Amministrazione comunale di Parabiago e ancora una volta sponsorizzato anche dal Calzificio Rede Parabiago, nel quale diverse realtà ma tutte accomunate da una grande
passione per la musica si troveranno a proporre un “mix” di classici brani natalizi, alternati da alcuni pezzi di altro genere in un’atmosfera festosa e collaborativa.
Quest’anno l’intero Concerto sarà eseguito insieme, riuniti in un’unica grande Orchestra di Fiati e un grande Coro: il Corpo Musicale S.Stefano di Parabiago diretto dal maestro
Simone Clementi insieme al Corpo Musicale S.Lorenzo di Parabiago diretto dal maestro Giovanni Savastio, la Corale S.Cecilia di Parabiago diretta da Carlo Roman, la Corale
Laudar Cantando di Ravello diretta da Cristina Venturini, la Corale SS.Lorenzo e Sabastiano diretta da Davide Lando e la Corale Vocinote di Villastanza diretta da Carlo Capra.
Ben settanta sono i musicisti, non da meno i coristi che toccano quasi i novanta elementi, per festeggiare TUTTI INSIEME il S. Natale: oltre ai tradizionali Carols natalizi, per la
prima volta avremo la fortuna di poter ascoltare la maestosa “Missa Brevis” del compositore olandese Jacob De Haan che gli fu commissionata dal Consiglio dipartimentale per la Musica e la Cultura dell’Alta Alsazia in celebrazione del millenario della nascita di Papa Leone IX a Eguisheim (Francia).

L’appuntamento è allora per sabato 14 dicembre alle ore 21 nella chiesa parrocchiale SS.Gervaso e Protaso di Parabiago.

Per rimanere sempre aggiornati:
www.corpomusicaleparabiago.jimdo.com e www.facebook.com/bandaparabiago

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi