Questa sera secondo appuntamento con i Quaresimali 2020 sul tema generale “Resurrezione è vita. Testimoniare il Vangelo nel Terzo Millennio”

via-crucis_dolores-previtali_1160x490 Cropped

Viene direttamente dall’arcivescovo di Milano «l’invito a essere presenti attraverso i mezzi diocesani e locali, come radio, tv e siti parrocchiali, nelle case e dove vivono le comunità» per una Quaresima “intensa”.
Nel videomessaggio diffuso giovedì 5 marzo, mons. Mario Delpini ricorda che i cristiani non devono lasciarsi abbattere, anche in questa fase segnata dall’epidemia del coronavirus Covid-19, trasmettendo la speranza che viene dal Vangelo.

Anche sulla base di questa esortazione, prosegue il percorso della Chiesa di Legnano, in collaborazione con l’Azione Cattolica, per i Quaresimali 2020 sul tema generale “Resurrezione è vita. Testimoniare il Vangelo nel Terzo Millennio” (conversione personale dinanzi alla Croce per testimoniare la Resurrezione nella vita di ogni giorno).
Venerdì 6 marzo, alle ore 21, si svolgerà quindi – in diretta dalla Basilica di San Magno – il secondo Quaresimale, sul tema “Gesù, l’umanità, la custodia del Creato”.
Sarà possibile vivere insieme questa proposta spirituale tramite i siti internet delle parrocchie, sul sito Chiesadilegnano.it, tramite la pagina Facebook dell’Azione Cattolica di Legnano, e mediante Legnanonews.com e Radio Punto.
Su siti e media viene messo a disposizione anche il foglietto per pregare insieme.

Il quaresimale sarà guidato da don Bruno Bignami, teologo, direttore dell’Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Conferenza episcopale italiana e postulatore della causa di beatificazione di don Primo Mazzolari.

Presiederà la liturgia don Fabio Viscardi, parroco dei Ss. Martiri e Decano di Legnano, che afferma: «Una quaresima strana quella che stiamo vivendo. Per certi aspetti surreale; senz’altro anche inquietante. Ci troviamo a combattere contro un male subdolo e sfuggente. Ci misuriamo con la nostra fragilità e i limiti del nostro sapere. Forse è il caso di una riflessione pacata su cosa significa oggi abitare il creato. Ovviamente ‘da cristiani’, dunque senza perdere la speranza. Nella convinzione che la Risurrezione di Gesù ha molto da dire – e da dare – al nostro vivere oggi».

Don Fabio Viscardi osserva ancora: «Giunge dunque molto opportuna la presenza di don Bruno Bignami in questa serata del quaresimale cittadino con la sua riflessione su ‘Gesù, l’umanità, la custodia del creato’. I positivi riscontri delle celebrazioni proposte via streaming dalle parrocchie in queste due settimane ci incoraggiano a valorizzare gli strumenti della tecnologia, pur convinti di quanto sia ricco di significato il trovarsi insieme a pregare e riflettere da fratelli, l’uno a fianco dell’altro».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi