Sabato 7, in occasione della Festa patronale della Città, serata musicale con il Coro “Santa Cecilia” e l’orchestra “Masolino ensemble”

Castiglione Olona Collegiata

Inaugurato sabato 30 settembre un mese ricco di appuntamenti musicali presso il Museo della Collegiata di Castiglione Olona, tutti ad ingresso libero e gratuito.

Prossimo appuntamento è per sabato 7 Ottobre in occasione della Festa patronale della Città, alle ore 21:00 il Coro “Santa Cecilia” e l’orchestra “Masolino ensemble”, diretti dal M.° Matteo Madella, eseguiranno musiche di Mozart, Mascagni, Verdi e Haydn, nella splendida cornice della Collegiata.

In particolare verrà proposta la celeberrima “Nelson Mass” di Haydn, definita dal biografo stesso “la sua più grande composizione”. Da un organico orchestrale ridotto, anche grazie alla presenza dell’organo, con note vertiginose dei cantori e solisti virtuosi il compositore austriaco ha creato il suono stupefacente e memorabile che rende quest’opera così caratteristica e grandiosa.

Sabato 14 Ottobre alle 21 il Coro “Cantemus Domino” di Varese, diretto dal M.° Luigi Bonomi, proporrà un concerto di musiche antiche e contemporanee tutte ispirate dalla figura della Vergine: al termine della settimana di festeggiamenti per la patrona, sarà proposto un itinerario che legga gli affreschi di Masolino attraverso pagine della musica più celebre. Appuntamento in Collegiata per ascoltare Bach, Beethoven, Mozart, Gounod, Arcadelt, Perosi: questi autori immortali ci accompagneranno a scoprire la bellezza dei visi, l’intimità dei sentimenti che la mano e il genio del pittore toscano ha impresso nelle vele dell’abside.

«Le arti danzano insieme – dichiara il Direttore del Museo della Collegiata, dott. Dario Poretti, dopo la stagione teatrale del Maggio scorso, il complesso monumentale ospita questo Ottobre tre appuntamenti affatto unici e di alta qualità musicale. Sono sempre nuovi i motivi che portano il nostro pubblico a tornare in Collegiata: infatti l’impegno non è solo quello di condurre sempre più turisti a Castiglione, ma anche di restituire il Museo ai nostri concittadini e di far sì che i nostri visitatori ritornino».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi