Un nuovo progetto espositivo nella chiesa sconsacrata di San Vittore e Quaranta Martiri

MilImg_193_101190_205634_20210908141528_2

L’artista Nadia Nespoli ritorna a Milano con «Rivelazione», un nuovo progetto espositivo, in collaborazione con la parrocchia Madonna della Medaglia Miracolosa, che coniuga arte e architettura sacra. L’installazione, inserita nella chiesa sconsacrata di San Vittore e Quaranta Martiri (viale Lucania, 18), è composta da quattro enormi teli di carta montata su garza, ispirati a episodi dell’Apocalisse. Accanto ad essi è collocata una serie di otto tele, sormontate con strati di carta da spolvero e inserti ricamati con il filo di cotone. In tutti i lavori sono presenti i riferimenti all’acqua, le increspature continue, le incisioni e gli strappi. L’evangelista Giovanni utilizza simboli, numeri, colori, astri e animali mostruosi; nella luce del bianco Nadia Nespoli dà vita un collage di carte, colori e segni per raccontare il suo sguardo verso la salvezza.

La mostra – a cura di Margherita Zanoletti – è aperta fino al 30 settembre: inaugurazione domenica 12 settembre alle 17; visite guidate sabato 18 alle 11 e martedì 23 alle 18 (per prenotazioni e informazioni: cell. 3463757244).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi