Alcuni Magi giunsero da OrienteSpunti per un ri-orientamento spirituale

Lunedì 3 aprile, alle 21, presso la sala della comunità, la parrocchia San Leone Magno di Milano, in collaborazione con il cinecircolo Equoleone, organizza una serata con l’avvocato Andrea Cassi, Ordinario all’Università degli Studi di Brescia, nell’ambito del ciclo “Imparare dall’altro”. Cassi interverrà sul tema “spunti di “pratiche quaresimali” per ri-orientare la nostra spiritualità”.
In allegato la locandina.

Il progetto “imparare dall’altro” nelle parole del parroco don Dario Balocco:
“Nella scelta pastorale del progetto Imparare dall’altro confluiscono diverse considerazioni. Mi limito ad enunciarne tre: la prima concerne il Signore, la seconda concerne noi, la terza il mistero della realtà.
La straordinaria capacità di Gesù di imparare è il primo filo che tesse la trama di questo tessuto denominato “imparare dall’altro”. Il fatto che Gesù impari non deve sorprendere. … Sì, noi siamo abituati a vedere Gesù come Maestro, capace di insegnarci cose decisive per la nostra fede. Questo fatto è indiscutibile e rimane uno dei pilastri della nostra fede. Questa verità non deve però farcene dimenticare un’altra. Gesù è maestro perché “prima” è discepolo, ossia, Figlio, quindi insegna solo perché prima tutto ha imparato dal Padre, da sua Madre, dalla realtà che lo circonda.  (pag. 181-182)
Una seconda motivazione è connessa con noi e con il nostro relazionarci con ciò che ci circonda. Quando si è cristiani da molti decenni si corre il rischio, presumendo di sapere già, di dare per scontati e già conosciuti proprio quei luoghi che ci annunciano con maggior incandescenza il cuore della nostra fede: penso in primo luogo alle pagine del Vangelo. Il primo tema sul quale ci confronteremo a partire dall’anno pastorale 2016-17, sarà quello della preghiera. (pag. 183)
La terza dimensione, l’attenzione alla realtà, è in qualche modo già illustrata nei due precedenti. Quando un cristiano parla di realtà, parla della creazione e, come recitiamo nel Credo, la creazione è in Cristo: “per mezzo di Lui tutte le cose sono state create”. Per questa ragione desideriamo imparare dagli altri, perché in questi “altri” in qualche modo troviamo sempre tracce del nostro Signore.  (pag. 184)

(Tratto dal libro “Ricordare per ringraziare” scritto in occasione del 50° della parrocchia)

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi