Alle 20.30 nella chiesa di San Carlo e San Rocco sarà celebrata una Messa solenne in onore del primo patrono

Chiesa-di-San-Carlo-e-San-Rocco-Erba

Lunedì 4 novembre alle ore 20.30 nella chiesa di San Carlo e San Rocco a Erba (Co) sarà celebrata una Messa solenne in onore del primo patrono, con la partecipazione delle Confraternite della Comunità Pastorale e benedizione con la Reliquia. Il 3 e 4 novembre, sempre in occasione della Festa Patronale del Rione Pradelmatto, la Chiesa resterà aperta tutto il giorno per venerare la Reliquia del Santo.

«Di fronte alle difficoltà non si smarrì»
San Carlo, come ben sottolineano queste semplici parole del beato Cardinal Schuster «Di fronte alle difficoltà non si smarrì» ha incarnato la figura più rappresentativa della Chiesa milanese del suo tempo, attuando i principi riformatori che il Concilio di Trento aveva proposto alla Chiesa tutta. Le difficoltà di allora, come quelle di oggi, non gli hanno impedito di essere Pastore e Maestro, e per noi tutti san Carlo testimonia che Dio e la Chiesa sono presenti in ogni tempo e in ogni luogo.
A ciascuno di noi è indicato il cammino: profonda conoscenza della fede, assiduità per i sacramenti e la liturgia, carità verso il prossimo, nella certa speranza della presenza della grazia divina. I tempi attuali non sono certo né peggiori né migliori di quelli di ieri; manca certamente il coraggio della testimonianza.
La preghiera collettiva più diffusa un tempo anche in famiglia, ci dovrebbe incoraggiare e sostenere nella quotidianità dell’oggi.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi