La Peregrinatio del reliquiario di Santa Teresa, dal 21 settembre al 20 ottobre

santa teresa lisieux

Dal 5 al 19 ottobre prossimi, per tutta la durata del Sinodo dei Vescovi sulla famiglia, a Roma presso la Chiesa di Santa Maria Maggiore saranno presenti i reliquiari di Santa Teresa di Gesù Bambino e dei suoi Beati genitori, Luigi e Zelia Martin. Anche nella cappella sinodale, dove i vescovi si ritroveranno a celebrare ogni giorno la Santa Messa, saranno esposti due piccoli reliquiari di Teresa e dei suoi genitori.
L’urna di Teresa, detta “del Centenario”, perché donata dalle Diocesi del Brasile in occasione del Centenario della morte di Teresa, sosterà dal 23 al 25 settembre presso la parrocchia di Marcallo con Casone e Boffalora sopra Ticino, con una serie di iniziative in fase di preparazione. Questo reliquiario di S. Teresa di Gesù bambino ha toccato tutti i cinque continenti della Terra: dal Perù alle Filippine, dal Benin (Africa) alla Siberia, dagli Stati Uniti d’America all’Iraq, passando anche a Mosca sulla Piazza Rossa e recentemente peregrinando in Terra Santa, realizzando così il desiderio di S. Teresa, Patrona delle Missioni con S. Francesco Saverio, di percorrere la terra, fino alle isole più lontane per annunciare il Vangelo… Sono i Santi infatti che con la loro vita, tutta spesa e dedicata al Vangelo, ci invitano ad imitarli e a proseguirne l’esempio. Così scriveva Santa Teresa a proposito dei santi e beati che la Chiesa canonizzava: “Credo che i Beati abbiano una grande compassione delle nostre miserie; si ricordano che, essendo stati come noi fragili e mortali, hanno commessi gli stessi errori, sostenute le stesse lotte e la loro fraterna tenerezza diventa ancora piú grande di quanto non lo fosse sulla terra: é per questo che non smettono di proteggerci e di pregare per noi” (Santa Teresa di Gesú Bambino al missionario Maurice Bellière).
Ecco perché avere tra noi le reliquie di santa Teresa è per le nostre comunità non solo un’opportunità per conoscere la spiritualità del più giovane Dottore della Chiesa, Dottore nella Scienza dell’Amore, e ad imitarne la piccola via, ma anche a chiederle la protezione e di pregare per noi. Il desiderio che Teresa espresse di passare il suo Cielo a far del bene sulla terra continua a compiersi in modo meraviglioso.
Per le nostre comunità, avere le reliquie di Santa Teresa (insieme a quelle dei suoi genitori presso la cappella della Chiesa di Marcallo) è un’occasione per richiamare le nostre parrocchie a pregare per il prossimo Sinodo dei Vescovi sulla famiglia (le sfide pastorali della famiglia nel contesto dell’evangelizzazione n.d.r) come ci richiamava Papa Francesco nella lettera indirizzata alle famiglie: “Care famiglie, la vostra preghiera per il Sinodo dei Vescovi sarà un tesoro prezioso che arricchirà la Chiesa. Ecco perché la nostra preghiera è necessaria per accompagnare e illuminare il Santo Padre e i Vescovi sulle nuove sfide pastorali della famiglia.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi