Presso la Comunità Pastorale Giovanni Paolo II di Milano

«Con il mio lavoro artistico ho la possibilità di "riconsegnare" all’"uomo" un po’ della bellezza creatrice di Dio. E nell’arte sacra in particolare mi sforzo di lavorare "per la gloria, la gioia e la bellezza della Santa Chiesa" (dalla preghiera dell’iconografo). Con il mio lavoro infatti Dio mi dà la grazia di poter agire nella Chiesa anche con il "servizio della Bellezza" consapevole che, come dice sant’Agostino: "La bellezza che attraverso l’anima si trasmette alle mani dell’artista proviene da quella bellezza che sovrasta le anime, cui l’anima mia sospira giorno e notte"».
Con questa intenzione Annalisa Vigani, giovane artista e iconografa della provincia di Bergamo, ci regala un suggestivo e originale percorso artistico e spirituale attraverso il linguaggio sacro delle icone e testi di sant’Agostino. La mostra, che proporrà un ciclo di icone raffiguranti alcuni degli incontri di Gesù descritti nei vangeli, rappresenta una speciale tappa di avvicinamento alla Pentecoste. Verrà inaugurata lunedì 21 maggio, alle 21, presso la Sala Polivalente di S. Maria Goretti, mentre dal 22 al 27 maggio sarà visitabile – con entrata libera – presso la Sala della Comunità di S. Martino in Greco, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Annalisa Vigani ha assicurato la sua presenza all’inaugurazione e mercoledì 23 maggio dalle 14.30 alle 21.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi