Venerdì 18 dicembre Concerto con Anastasiya Petryshak,la “dama degli Stradivari”

Venerdì 18 dicembre la Basilica di Sant’Ambrogio di Milano ospita il Concerto di Natale offerto dalla Fondazione Enzo Hruby alla Città di Milano. Protagonista d’eccezione la violinista Anastasiya Petryshak, conosciuta come la “dama degli Stradivari”, tra i pochi musicisti al mondo cui è consentito suonare i preziosi strumenti conservati nello Scrigno dei Tesori del Museo del Violino di Cremona. Anastasiya Petryshak viene accompagnata dall’Orchestra Cantelli di Milano.
Il programma si apre con l’Aria sulla Quarta Corda di Johann Sebastian Bach, seguita dalle Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi e dall’Ave Maria di Franz Schubert.

Fondazione Enzo Hruby – E’ stata costituita a Milano nel 2007 dalla famiglia  Hruby e dalla società HESA S.p.A. per promuovere la cultura della sicurezza intesa quale protezione e salvaguardia dei beni pubblici e privati di interesse artistico, monumentale, storico e paesaggistico attraverso il corretto impiego delle più moderne tecnologie. Tra le diverse iniziative, offre un contributo concreto per la protezione del patrimonio culturale assumendosi gli oneri per la messa in sicurezza di beni e monumenti attraverso sistemi antintrusione, di videosorveglianza e antincendio. Nel 2015 sono stati sostenuti progetti di grande rilievo, quali la protezione dell’Ostensione della Sacra Sindone nel Duomo di Torino, del Padiglione del Vaticano a EXPO 2015 e della Biblioteca Ambrosiana di Milano. Tra i progetti in corso, la protezione della Basilica di Sant’Ambrogio di Milano.

Anastasiya Petryshak – Inizia a esibirsi in pubblico all’età di otto anni. La padronanza tecnica e le doti interpretative innate la portano ad essere tra gli allievi più giovani accettati da Salvatore Accardo all’Accademia Internazionale Walter Stauffer di Cremona e all’Accademia Chigiana di Siena. ‘Icona del suono perfetto’, è stata scelta per far parte del progetto ideato e voluto da Papa Francesco “Il Grande Mistero”, che prevede una serie di concerti in tutte le cattedrali più importanti del mondo. Le collaborazioni con il Laboratorio di acustica musicale del Politecnico di Milano e con il Laboratorio di diagnostica non invasiva dell’Università degli studi di Pavia le hanno permesso di specializzarsi nell’utilizzo e nella valutazione di alcuni tra i più preziosi violini al mondo.

Ingresso libero
Per informazioni: tel. 02.38036625 – info@fondazionehruby.org

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi