Percorso sulla cittadinanza promosso dal Decanato Zara

di Marta VALAGUSSA

assemblea diocesana

Il Decanato Zara promuove un percorso sulla cittadinanza, con l’obiettivo di offrire occasioni di formazione e di confronto che aiutino a riscoprire la famiglia come risorsa per la comunità, il territorio, la società, in qualsiasi situazione possa trovarsi.
Sono invitati tutti i giovani e gli adulti che in questo difficile momento storico, caratterizzato anche da una lunga e strutturata crisi, non si rassegnano e vogliono offrire il proprio contributo per costruire un futuro diverso e migliore. La proposta consiste in una serie di tre incontri che affrontano il tema dell’abitare, dell’accogliere e dell’accompagnare.
Il primo si è svolto mercoledì 27 gennaio sul tema “Abitare la casa, abitare la vita”. Sono stati presenti Maria Rosa Cazzaniga, Associazione Bethesda, Giovanna Mizzau, Commissione Politiche Sociali e Salute (Zona 9), e Laura Spoldi, Condominio Solidale di Bruzzano.
Il prossimo incontro, fissato per mercoledì 3 febbraio, avrà come titolo “Accogliere il fenomeno migratorio e la famiglia”. Saranno ospiti Chiara Giuliani, Associazione Centro Incontro, e Fiorenzo De Molli, Casa della Carità. Il moderatore sarà Fabio Pizzul.
Appuntamento alle ore 20.45 presso il Centro Catechesi della Parrocchia S. Angela Merici (Via Cagliero, 26 – Milano). L’ultimo incontro del percorso è in calendario per mercoledì 10 febbraio presso il Refettorio Ambrosiano (Piazza Greco 11 – Milano).
Sarà l’occasione per riflettere sull’importanza di “Accompagnare la famiglia: alcune situazioni di difficoltà”.
Ospiti della serata saranno Edoardo Lavelli, Neuropsichiatra infantile, e Michele Rabaiotti, Direttore Generale Fondazione G.B. Guzzetti.
Moderatore: Paolo Danuvola.

La partecipazione è gratuita.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi