Nell'ambito del «Progetto carcere», un gemellaggio tra la comunità dentro e quella fuori le mura, una cena preparata dagli studenti del Capac. Il ricavato della serata sarà devoluto in parte a progetti a favore dei detenuti e in parte alla scuola professionale di via Murillo.

capac-corsi-farsi-prossimo-

Nella parrocchia milanese San Francesco al Fopponino, a due passi da San Vittore, è attivo da tempo il «Progetto carcere», un gemellaggio tra la comunità dentro e quella fuori le mura. Il gruppo di lavoro ha già dedicato diverse serate per conoscere la realtà carceraria, con le sue luci e le sue ombre, ha incontrato il direttore, il cappellano, volontari penitenziari… e ognuno ha raccontato l’esperienza detentiva dal suo punto di osservazione.
La prossima iniziativa del «Progetto carcere» è una cena solidale, lunedì 4 marzo alle 19.30 presso il salone Ghidoli della parrocchia del Fopponino (ingresso via Paolo Giovio 41) preparata anche da alcuni studenti del Centro professionale Capac che forma cuochi e camerieri. Il menu comprende antipasto di salumi e gnocco fritto, risotto giallo alla milanese e torta paradiso con crema. Il ricavato della serata sarà devoluto in parte a progetti a favore dei detenuti e in parte alla scuola professionale di via Murillo.
«Nell’attenzione alla comunità del carcere – dicono gli organizzatori – vogliamo imparare a vivere un’esperienza di crescita culturale, spirituale e umana per cogliere la complessa realtà del male e della sua riparazione nella giustizia, della dignità della persona e della sua capacità di conversione e di rieducazione».

Per partecipare alla cena del 4 marzo a offerta libera occorre chiamare il numero 335.8258693.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi