In occasione della canonizzazione dei coniugi Martin che avverrà il prossimo 18 ottobre, la parrocchia di Marcallo con Casone inizierà una novena con il reliquiario dei Coniugi Martin, nelle famiglie di Marcallo, Casone e Boffalora

di don Riccardo BRENA
parroco

È con grande gioia che presento alle nostre comunità questa iniziativa di preghiera nell’occasione della canonizzazione di Zelia e Luigi Martin, genitori di S. Teresa di Gesù Bambino, carmelitana scalza, Patrona universale delle Missioni e dottore della Chiesa.
Nella nostra chiesa parrocchiale di Marcallo, da alcuni anni, in una cappella loro dedicata si conserva una loro insigne reliquia, con una grande icona che rappresenta questa famiglia santa, additata da papa Francesco quale modello di Chiesa domestica pienamente realizzata.
La loro canonizzazione è avverrà a Roma il 18 ottobre 2015, nel contesto della celebrazione dei Sinodo Ordinario dei Vescovi sulla Famiglia e nel 50° anniversario del Concilio Ecumenico Vaticano II, che ha riproposto alla coscienza dei cristiani la chiamata universale alla santità, nella nostra personale vocazione, affinché sia stimolo ed esempio per una sequela di Cristo coerente e fedele che ci renda come città posta sul monte, luce di speranza e di fede, testimonianza di carità e misericordia per un mondo che sembra sempre più aver dimenticato Dio nella quotidianità della vita.
Ecco perché a partire da sabato 10 ottobre inizieremo una novena  con il  reliquiario dei Coniugi Martin, nelle famiglie di Marcallo, Casone e Boffalora, proprio perchè i Coniugi Martin sono stati sposi, genitori, educatori come tanti di noi ed hanno sperimentato le difficoltà che ogni famiglia incontra (non furono risparmiati né lutti né malattie), ma, sostenuti dalla Parola di Dio e dalla fede condivisa, hanno compreso che Dio doveva essere il “primo servito”, ed hanno “combattuto il buon combattimento, hanno finito la corsa, hanno conservato la fede e ricevuto la corona di giustizia che il Signore, il giusto giudice” a loro assegnato (cfr. 2 Tm 4,7).
Affido a Zelia e Luigi soprattutto le famiglie delle nostre parrocchia, nella certezza che la loro protezione ottenga a tutti noi le grazie di cui abbiamo tanto bisogno.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi