Nell’anniversario dell’assassinio di monsignor Romero, prende ispirazione da quell'evento per ricordare sia quanti si sono sacrificati per la fede, sia il valore supremo della vita

Lecco

Il 24 marzo 1980, mentre celebrava l’Eucarestia, venne ucciso monsignor Oscar Arnulfo Romero, Vescovo di San Salvador, nel piccolo Stato centroamericano di El Salvador. La celebrazione annuale di una Giornata di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri, il 24 marzo, prende ispirazione da quell’evento, sia per fare memoria di quanti lungo i secoli hanno immolato la loro vita proclamando il primato di Cristo e annunciando il Vangelo fino alle estreme conseguenze, sia per ricordare il valore supremo della vita, che è dono per tutti. Fare memoria dei martiri è acquisire una capacità interiore di interpretare la storia oltre la semplice conoscenza.
Quest’anno la memoria dei Martiri Missionari ricorre il Giovedì santo: per questo ogni comunità o Decanato potrà vivere e celebrare questo ricordo nel giorno che ritiene più opportuno.
L’appuntamento per il Decanato di Lecco è per venerdì 8 aprile alle 20.45 presso la parrocchia dei Frati Cappuccini, con la testimonianza di padre Piero Parolari e di padre Francesco Rapacioli dal Bangladesh.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi