Appena ti metti liberamente sotto i riflettori di Dio,non fai proprio fatica a capire che vivi un po’ nella penombra e con una vitalità spirituale piuttosto basso.
Mi permetto di darti tre suggerimenti .
Riattivare subito le antenne dello Spirito: apri occhi e orecchie per intuire la presenza di Dio nelle persone e nei fatti. Lui è già li, alla tua porta, e bussa!
Il secondo suggerimento è quello di deciderti di aprigli con la voglia vera di incontrarLo e di affidargli la tua vita, tutta.
Il terzo:dopo l’incontro con Lui va a riferire ad altri la gioia provata.

Vedi che Gesù mantiene subito quello che ha promesso quando ti ha detto:
“Vieni e vedi”.
Per Lui non esiste ostacolo che possa impedirGli di arrivare al cuore della tua vita.
Più alte sono le barriere, più appaiono fragili di fronte alle Sue parole di amore.
Lui è Luce:la luce che risplende nel buio trasforma il nero in mille colori.

Non c’è proprio nulla che possa ostacolare il cammino di Dio verso di noi,
nulla che possa oscurare la Sua Luce: per Lui non c’è nube oscura che non sia vinta dal raggio del Suo Sole.

Signore, Tu mi scruti e mi conosci; nemmeno le tenebre per te sono tenebre
e la notte è luminosa come il giorno!
Per te le tenebre sono come luce (Salmo 139,1.12)

Riuscire ad andare in Villa Sacro Cuore di Tregasio di Triuggio per uno o più giorni di ritiro è ESPORSI AL SOLE.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi