Dal 18 al 24 agosto, iscrizioni entro il 19 maggio

Dando seguito al ciclo inaugurato nel 2011, il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra (Piams) indice, dal 18 al 24 agosto, il terzo Corso residenziale di Interpretazione e Improvvisazione organistica, dedicato ai più importanti autori del repertorio francese e tedesco fra XIX e XX secolo. Il corso prenderà in esame un repertorio che spazia da César Franck a Olivier Messiaen e Gaston Litaize, e da Robert Schumann a Max Reger. I partecipanti si dedicheranno inoltre all’approfondimento e alla pratica della Fuga e della Messa organistica, oltre alla realizzazione di improvvisazioni «à la manière de Messiaen».

L’iniziativa è rivolta a organisti italiani e stranieri – già diplomati oppure studenti ordinari di istituzioni musicali ufficiali dotati di preparazione avanzata – interessati a perfezionare la propria formazione artistica, musicale e didattica. Il corso proposto dal Piams, sarà tenuto dal maestro Alessandro La Ciacera, docente di organo e Composizione organistica presso il Piams, accreditato interprete della letteratura oggetto del corso, e dal maestro Fausto Caporali, docente di Organo complementare e Canto gregoriano presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino, e titolare del grande organo della Catte-drale di Cremona. Il ciclo formativo, a numero chiuso, si svolgerà con un massimo di 6 partecipanti, e contemplerà, oltre alla parte prettamente didattica, anche un concerto pubblico di apertura dei docenti e un concerto finale degli allievi partecipanti.

Grazie alla cordialissima disponibilità del parroco e rettore, don Augusto Azzalini, la sede che ospita il Corso è il Santuario di Maria Ausiliatrice all’Aprica (Sondrio). Ultimo dei santuari dedicati alla Vergine (opera di Damiano Cattaneo e Piero Boccone, iniziato nel 1995 e consacrato nel 1999), sorge accanto all’antica chiesa parrocchiale di San Pietro e, nell’ampia e luminosa aula, ospita un imponente e versatile organo di originaria fattura tedesca (Sattel – Vleugels – Sandri, 1952 – 2011), adatto a un’ampia gamma di autori, stili ed epoche musicali.

Il corso – organizzato in collaborazione con la Parrocchia di Aprica e lo Studium Generale Ambrosianum – gode del patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura, delle diocesi di Como e di Lugano, dei Consolati generali di Gran Bretagna, della Confederazione Svizzera e della Repubblica Federale Tedesca e, per gli enti territoriali locali, della Regione Lombardia, della Provincia di Sondrio, della Comunità montana Valtellina di Tirano, del Consorzio Turistico Valtellina e della Pro loco e del Comune di Aprica.

I candidati dovranno trasmettere alla Segreteria il programma delle opere prescelte, il curriculum vitae, il curriculum artistico e la documentazione richiesta entro il 19 maggio. La graduatoria dei soggetti ammessi sarà stilata e comunicata agli interessati entro il 26 maggio.

Info: www.unipiams.org; tel/fax 02.89406400; segreteria@unipiams.org

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi