Le indicazioni circa le celebrazioni della festa della Presentazione del Signore e della memoria di San Biagio

Taglia_2

Per la celebrazione della festa della Presentazione del Signore del 2 febbraio, è possibile svolgere la benedizione delle candele e la processione nella prima o nella seconda forma prevista dal Messale.
In ogni caso, è necessario che partecipi alla processione non tutta l’assemblea ma solamente il celebrante con i ministri ed eventualmente una minima rappresentanza del
Popolo di Dio mentre gli altri fedeli saranno già al loro posto.
Tutti i fedeli potranno comunque tenere in mano una candela. Si evitino le concelebrazioni, come indicato nell’apposita Nota.

Il servizio di Pastorale Liturgica lo scorso anno aveva preparato un sussidio per l’animazione della Santa Messa della festa della Presentazione del Signore.
È possibile usarlo anche quest’anno con le opportune modifiche.

Per la benedizione della gola nella memoria di San Biagio, Vescovo e Martire, che ricorre il 3 febbraio, non è possibile usare le tradizionali candele che toccano il collo, ma si può
utilizzare una preghiera di benedizione che potrà recitare il sacerdote dal presbiterio mentre i fedeli rimarranno al loro posto.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi