Giovedì 21 l’economista della Columbia University Jeffrey Sachs pronuncerà la lecture dal titolo “Ecologic Transition and Social Inclusion”; lunedì 25 sarà la volta di Maryanne Wolf, una delle più note neuroscienziate cognitiviste, che parlerà di “Information, Knowledge, Wisdom”

Cattolica

Giovedì 21 ottobre, alle 17, l’economista della Columbia University Jeffrey Sachs pronuncerà la lecture dal titolo “Ecologic Transition and Social Inclusion: Towards a New Economic Paradigm”. Lunedì 25 ottobre, sempre alle ore 17.00, sarà la volta di Maryanne Wolf, una delle più note neuroscienziate cognitiviste, che parlerà di “Information, Knowledge, Wisdom. Their Transmission and Transformation in the Digital Age”.

Gli incontri, che si terranno nell’Aula Magna dell’Università Cattolica (Milano, largo Gemelli 1), saranno trasmessi in diretta streaming sui canali social @Unicatt.

Jeffrey Sachs, economista di fama internazionale, attualmente è docente alla Columbia University dove dirige il Center for Sustainable Development. Le sue aree di interesse scientifico, rispetto alle quali i suoi contributi sono sempre stati incisivi e all’avanguardia, riguardano in particolare la crisi del debito, l’iperinflazione, la transizione dalla pianificazione centralizzata all’economia di mercato, il controllo di AIDS, malaria e altre malattie, la fuga dalla povertà e la battaglia contro il cambiamento climatico indotto dall’uomo.

Tra i principali esperti mondiali di sviluppo sostenibile, dal 2002 al 2016 è stato direttore dell’Earth Institute alla Columbia University e nel 2015 è stato insignito del Blue Planet Prize, il più importante riconoscimento internazionale per la leadership ambientale. Dal 2001 al 2018 è stato anche consigliere speciale dei segretari generali delle Nazioni Unite Kofi Annan (2001-7), Ban Ki-moon (2008-16) e António Guterres (2017-18). È autore e coautore di numerosi libri, tra cui bestseller come “La fine della pioverà”, “Il prezzo della civiltà” e “L’era dello sviluppo sostenibile”.

Maryanne Wolf, una delle più note neuroscienziate cognitiviste, è nata il 25 ottobre 1947 a South Bend, Indiana (Stati Uniti d’America). Ha conseguito la laurea in letteratura inglese al St. Mary’s College, Notre Dame (1969); il master alla Northwestern University (1970) e il dottorato di ricerca alla Harvard University (1979), nel Dipartimento Human Development and Psycology in the Graduate School of Education. Ha insegnato alla Tufts University di Boston. Studiosa della lettura, e in particolare della dislessia, insegna alla University of California di Los Angeles (UCLA). È Presidential fellow della Chapman University e Membro del Board del Center for Advanced Study in the Behavioral Sciences, dell’Università di Stanford. Nel 2020 Papa Francesco l’ha nominata membro ordinario della Pontificia Accademia delle Scienze. Con Vita e Pensiero, la University Press dell’Università Cattolica, ha pubblicato nel 2009 Proust e il calamaro. Storia e scienza del cervello che legge, ormai un classico internazionale, e nel 2018 Lettore, vieni a casa. Il cervello che legge in un mondo digitale.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi