A conclusione del progetto “Milano città al bacio”, i quadri realizzati dagli studenti verranno battuti all’asta giovedì 29 ottobre, a partire dalle ore 19, presso Palazzo Bovara, sede della Confcommercio, in corso Venezia 51 a Milano.

Il bacio di Hayez

“Un bacio alla Milano degli ultimi” è il tema che segna la conclusione del progetto “Milano città al bacio”.
L’iniziativa, che si è sviluppata attraverso numerosi appuntamenti, si è principalmente ispirata al quadro “Il bacio” di Francesco Hayez, anche grazie agli accordi con la Pinacoteca di Brera, a cui il progetto ha destinato fondi per la nuova collocazione museale del dipinto.
Il quadro di Hayez è stato poi al centro dell’attenzione di venti studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera che hanno realizzato una loro personale interpretazione del famoso dipinto. Sono state così realizzate 20 opere originali che sono state esposte in varie luoghi pubblici in città e in provincia, tra cui la ex Chiesa di San Carpoforo in Brera, la Biblioteca Centrale Comunale a Palazzo Sormani e Palazzo Isimbardi, sede della Città Metropolitana di Milano.
A conclusione di questo progetto espositivo itinerante, i quadri realizzati dagli studenti verranno battuti all’asta giovedì 29 ottobre, a partire dalle ore 19, presso Palazzo Bovara, sede della Confcommercio, in corso Venezia 51 a Milano.
La serata verrà animata e condotta da Renato Sarti, regista e direttore artistico del Teatro della Cooperativa, dall’attrice Rita Pelusio, entrambi reduci dal successo a teatro dello spettacolo Comedians, e da Filippo Solibello, conduttore di Caterpillar AM. Anche grazie a loro ci si aspetta di poter ricavare un importante risultato economico interamente destinato alle attività sociali della Fondazione Casa della carità di don Virginio Colmegna.
Con questo atto, volutamente intitolato “Un bacio alla Milano degli ultimi”, il progetto “Milano città al bacio” intende sottolineare l’impegno di operatori della comunicazione e della cultura a favore di coloro che vivono faticosamente e drammaticamente la loro quotidianità. Sono proprio queste le persone che, ogni giorno, la Casa della carità accoglie dal 2004. Da allora, la Fondazione voluta dal Cardinale Carlo Maria Martini, ha dato ospitalità a oltre 2500 persone in difficoltà insieme alle quali ha intrapreso percorsi di autonomia e inclusione sociale.  
“Milano città al bacio” è un progetto creato e coordinato da Temantica, in collaborazione con Network Italia, che, attraverso l’organizzazione di eventi speciali nel campo della cultura, dell’arte, del food, ha accompagnato la città, i suoi cittadini e i suoi ospiti durante la manifestazione internazionale Expo 2015. L’iniziativa è sostenuta da numerosi partner istituzionali e gode del patrocinio del Comune di Milano, della Confcommercio e del Touring Club Italiano.

Un bacio alla Milano degli ultimi
Palazzo Bovara
Corso Venezia 51 Milano
29 ottobre 2015 dalle ore 19

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi